Utente 339XXX
Dato che devo fare degli esami del sangue di routine e volevo avere un quadro generale anche delle vitamine (sotto consiglio del medico), volevo sapere se le vitamine A, E, H e K possono essere chieste come dei semplici valori al laboratori di analisi (la vit b12 e D sono sicuro si possa fare).

Inoltre tempo fa mi era anche stato consigliato che sarebbe utile valutare lo stress ossidativo e quindi i radicali liberi. Volevo sapere se è possibile avere riscontro sempre con un valore da chiedere per gli esami del sangue.

Per favore ho bisogno di una risposta urgente, è molto importante. Ho gia cercato risposte simili ma NON HO TROVATO RISCONTRO. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
Intanto eviti di usare il maiusolo quando compone dei quesiti. Equivale a gridare e non mi pare che lei ne abbia alcun titolo.
Tornando al dunque: le vitamine che ha citato sono tutte dosabili.
Ovviamente presso laboratori attrezzati.
Circa lo stress ossidativo e i radicali liberi, esulano da questa branca.
Ponga in quesito nella sede opportuna che è la medicina non convenzionale, che lei troverà sfogliando la tendina con le varie branche.
Se non ci riesce mi faccia sapere perché posso spostarle questo cosulto nella citata sede.
Cordialita'
Dott. Caldarola
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore, se potesse spostarmi il consulto nella sezione apposita sarebbe meglio. Anche se la mia domanda era volta a sapere solo se appunto con i radicali liberi in un prelievo del sangue classico è possibile richiedere il dosaggio per verificarne il valore. La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Come vuole....
Saluti.
[#4] dopo  
Dr.ssa Franca Merla
28% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Innanzitutto bisogna capire perché ha bisogno di questi dati: l'esame del sangue ci offre solo un “flash”, un esito dei valori presenti nell' organismo in quel momento ma che non tiene conto di tutto l' evolversi della situazione (p.e. se c' è stato uno stato infiammatorio che ha poi portato una ghiandola surrenale a non funzionare più correttamente).
Gli esami che tengono conto della storia del paziente, del sulo gruppo sanguigno, delle malattie pregresse è un esame energetico. (il Mineralogramma)
Questo mi farà anche vedere i minerali tossici, gli organi ipo o iper- funzionanti, la quantità di enzimi e di macroelementi e microelementi ( sali presenti in alte o basse concentrazioni) presenti nel sangue che intervengono quindi nel metaboligmo basale,etc
Le vitamine, a mio giuidizio sono importanti catalizzatori cioè sostanze che possono velocizzare tutte le reazioni che avvengono nel nostro organismo.
I radicali liberi sono elementi che si formano nel nosto organismo a seguito di presenza di minerali tossici, sostanze al momento in antitesi con l' organismo, che quindi invecchia più precocemente.
Le nozioni che le ho segnalato le potrà facilmente trovare su internet ( i colleghi americani e già da tempo che per trovare droghe, mercurio e altro lo prescrivono).
In caso avesse bisogno di altre delucidazioni, sono a disposizione. Il mio sito uscirà prestom ed è per questo che se ci fossero dubbi, deve rivolgermi domande mirate.
A sua disposizione, la saluto cordialmente.
Dott.ssa Franca Merla
[#5] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
le ringrazio per il suo intervento. In realtà ho da circa un anno un inesorabile e alterno stato infiammatorio al cuoio capelluto probabilmente causato dallo stress ma non si sa da cos'altro. Una dermatologa mi parlo appunto ANCHE dei radicali liberi, cosa che il medico di base ha preso un po' per le pinze come se se servisse a poco. Mi sono documentato e ho comunque visto che lo stress ossidativo è molto interessante e vorrei sapere se mediamente ne soffro. Ma ripeto: dato che devo fare degli esami del sangue di routine vorrei sapere se è possibile chiedere al lavoratorio un valore da individuare per questi radicali liberi o se c'è proprio bisogno di un esame specifico. Grazie
[#6] dopo  
Dr.ssa Franca Merla
28% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Purtroppo nel nostro paese, pur parlando di inquinamento, di tossici ambientali, il Mineralogramma non è passato dalla ASL quindi è a pagamento.
L' operatore che lo esegue deve essere molto bravo, fare un anamnesi moto dettagliata e tener conto di tutto il Suo vissuto.
Io eseguo questo esame che costa 150,00 Euro e lo devo poi inviare ai laboratori di Bergamo: il risultato poi arriva in media dopo tre settimane.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
la ringrazio per la suo chiarimento sullo stress ossidativo...leggendo in rete leggo che quindi il mineralogramma è un esame del capello. Ero convinto si effettuasse qualche esame tramite prelievo di sangue anche perchè avevo letto qua e la di BAP test o d-roms ma non avevo idea di cosa fossero..

Valuterò quindi una spesa del genere anche con il mio medico, perchè non è una spesa da poco. Eventualmente come mia ultima richiesta le volevo chiedere se secondo lei effettivamente una presenza di radicali liberi più presenti rispetto al solito (casuati ad esempio da periodi di forte stress) possano aver contribuito a questo stato infiammatorio perenne del cuoio capelluto) e cosa eventualmente aiuterebbe l'organismo a diminuire il carico di questo stress ossidativo. Immagino mangiare piu antiossidanti..e fare attività fisica aiuterebbe? (sono un ragazzo di 25 anni molto sedentario)
[#8] dopo  
Dr.ssa Franca Merla
28% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Mangiare in maniera adeguata, avere un organismo sempre drenato: certo lo strss contribuisce allo stato infiammatorio del cuoio capelluto: quello che sarebbe importante sapere è perché i suoi organi Emuntori, deputati cioè all' espulsione, non lo facciano.
E' giovane e quindi a mio giudizio sarebbe appropiato saperlo.
Saluti e a disposizione Dott.ssa Franca Merla