Utente 450XXX
Buongiorno il 31 marzo 2017 sono stata operata di fistola perianale con setone mi era stato detto che la procedura era lunga e fastidiosa ma non mi era stato detto dell'enorme dolore al quale sarei andata incontro. Fino alla seconda volta che mi sono sottoposta allo stringere il setone per accelerare la caduta era abbastanza sopportabile ma alla terza stretta del setone deve essere successo qualcosa i dolori sono atroci e neanche il toradol riesce a calmare le mie urla. Toccandomi visto che mi lavo praticamente ho sentito due palle enormi una prima del setone ed una dopo, palle che non avevo prima che mi stringessero il setone. Sono subito corsa dal chirurgo il quale ha detto che sono emorroidi e che piano piano guariranno. Purtroppo i dolori sono davvero atroci e dalla posizione io non credo siano emorroidi. Potete gentilmente dirmi cosa può essere successo quando con violenza mi è stato tirato il setone per apporvi l'ennesimo nodo? Io mi sono fatta tagliare il nodo ma le palle infiammate e viola sono rimaste ed io sono 5 giorni che non riesco a camminare a stare seduta e purtroppo neanche sdraiata in poche parole urlo e piango dal dolore è non dormo da giorni. Grazie di cuore a tutti
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Purtroppo ha sbagliato sezione.
Posti la sua richiesta di consulto ad un chirurgo generale.

GI