Utente 450XXX
Sono un volontario e presto servizio nel reparto di pediatria, di un ospedale vicino casa, non so in che modo ma mi sono punto sulla parte superiore del dito vicino al portaaghi (credo tramite un ago cavo da prelievo), il tutto e successo mentre aiutavo l'infermiere di turno ad effettuare un prelievo, mi sono accorto solo in secondo momento del piccolo buchetto superficiale e il sangue non è fuoriuscito ma era sotto pelle come una petecchia, poi ci ho messo H2O2 e la parte sotto e schiarita e si vedovono le bollicine e bruciava un po.
riporto l'evento al caporeparto, che pero mi ha detto che i pazienti tutti bambini, non hanno patologie trasmissive come Hiv e hcv (sono vaccinato per hbv) ho disinfettato la ferita e mi sono lavato per bene le mani

quale rischio ho corso? essendo in un reparto tranquillo, dove non si riporta note di pazienti infetti devo comunque fare gli screening e refertare in ps?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la dinamica non l'ho capita ho capito che si è punto.
In genere nei reparti pediatrici i pazienti con malattie virali trasmissibili sono ben noti e spesso sono ricoverati per accertamenti ulteriori.
Se il capo - reparto le ha detto che dai registri e dalle cartelle cliniche non avete casi di HIV - HCV sieropositivi, penso che lei possa stare tranquillo.
Sel resto tramite un Medico potrebbe avere accesso alle cartelle.
La procedura di aprire l'infortunio sul lavoro deve essere una sua scelta: ma si abitui perchè non sarà nè la prima nè l'ultima volta che le capiterà di ferirsi in reparto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.