Utente 435XXX
Buongiorno,

sono affetto da un po' di tempo da una chiazza sotto l'ascella destra che a tratti, durante la giornata, mi da prurito, ma non tutti i giorni.
Il colore non è sempre rosso, a volte si schiarisce e qualche mese fa era quasi svanita.
Questa, non presenta squame come nella psoriasi pura, ma a volte sono presenti delle piccole squamette, non so se causate dal sudore, dalla patologia o dal fatto che a volte mi gratto.
Sono stato visitato da un dermatologo che ha ipotizzato una sospetta psoriasi inversa più che una infezione funginea dopo aver visionato la macchia con luce ultravioletta..
Gli ho espresso i miei timori in merito alla micosi fungoide, ma ha risposto che siamo distanti anni luce da quel che penso io.
Leggendo in rete ho trovato pareri diversi in merito alla presenza di squame nella psoriasi inversa, alcuni sostengono che queste sono del tutto assenti, altri invece riferiscono che possono essere presenti in minima parte. E la mia ansia cresce!
Mi ha dato una terapia con una soluzione acquosa R/EORED per circa 7 gg.
Mi sono allarmato quando mi ha detto che al momento non è il caso di fare una biopsia che eventualmente si farà in seguito.

Ora le mie domande sono:

1. La biopsia si fa in caso di dubbio con una micosi fungoide o si fa anche semplicemente per diagnosticare il tipo di infezione / virus e prescrivere la corretta terapia ?

2. E' vero che una micosi fungoide si può diagnosticare solo con Biopsiai e a volte più di una ? Se si come mai mi ha detto che siamo distanti anni luce da quel che ho chiesto ?

3. Può essere ipotizzabile una psicoriasi inversa nonostante a volte ci sia qualche squama sulla parte ?

4. C'è un rischio concreto che possa trattarsi di una micosi fungoide o dovrebbero esserci anche altre macchie in altre regioni del corpo dopo quasi un anno dalla comparsa ? Inoltre dopo tutto questo tempo se fosse stato qualcosa di serio non sarebbe già precipitata la situazione ?

Preciso che al momento avendo creduto fosse un fungo che potesse svanire da solo non ho fatto alcuna terapia.

Capisco che in questa sede i quesiti sono impropri, ma è difficile stare con i dubbi e leggere che anche un esame istologico potrebbe non chiarire del tutto

Grazie :)
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, mi faccia capire: è lei che ha ipotizzato una micosi fungoide? Perché mi pare di intendere che il mio collega dermatologo abbiamo ipotizzato tutt'altro!
Pertanto ritengo tutti questi dubbi destituiti di fondamento. Anche perché la sede è completamente atipica rispetto alla sua ipotesi telematica. Cercate di farvi guidare dai medici specialisti che probabilmente sono più preparati di una semplice ricerca telematica. Carissimi saluti
Dott.ssa Suetti
[#2] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2017
Gent.ma,
sono stato io a mettermi in testa questa possibilità dopo aver letto in rete vari articoli.
Ora posso dirle che era meglio non averlo fatto.
La ringrazio per i consigli e per il tempo.
Buon lavoro