modi  
 
Utente 277XXX
Gentili Dottori, mi depilo le gambe con il silk epil non avendo altri modi disponibili. La ceretta preferisco evitarla per non aver problemi di capillari fragili e al momento non ho la possibilità di fare la depilazione definitiva. Il problema è che il silk epil mi ha lasciato brutti rossi segni sulla pelle, accentuati dal fatto che io li stuzzicassi per cercare di tamponare il fatto che il pelo crescesse sotto pelle. Attualmente sto facendo scrub sotto la doccia, utilizzo molto olio di mandorle ed una crema riparatrice consigliatami in farmacia la Cicalfate. Sto notando miglioramenti eppure i segni sebbene attenuati in diversi punti rimangono... quelli più vecchi hanno lasciato delle macchioline bianche. Cosa potrei fare per accelerare il processo di guarigione della pelle?!? è meglio che io eviti per sempre il silk epil come metodo di depilazione? Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
Prof. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima, questo tipo di metodica e a prescindere dalle Marche possono essere tecnicamente e potenzialmente dannose per i rischi di iper pigmentazione o ipo pigmentazione post infiammatoria. Direi senza ombra di dubbio che gli approcci migliori per le pile azione della donna dovrebbero apparirsi di metodiche strumentali dermatologiche come la luce pulsata ad alta intensità, la quale garantisce un risultato molto importante a costi assolutamente contenuti. Ovviamente stiamo parlando di strumentazioni in dotazione al medico dermatologo.

Per le sue lesioni, direi assolutamente di foto proteggere la zona ma soprattutto di recarsi in una sede dermatologica al fine di comporre una diagnosi esatta e quindi eventualmente riferire un approccio strumentale che possa garantire il miglior risultato estetico senza aggravare la situazione.
cari saluti
Dott.Laino