Utente 413XXX
Buongiorno Dottore,
dopo un'accurata visita oculistica in cui è saltata fuori la presbiopia ed aver ricevuto la prescrizione per le lenti da occhiale, mi trovo nell'imbarazzo di non fidarmi dei calcoli fatti dal "mio" ottico per acquistare ed usare le mie prime lenti a contatto progressive.

Qualora fosse possibile, gradirei avere una conversione "illuminata", dato che ho avuto l'impressione che l'ottico avesse fatto la conversione in basa alla scatola di lenti progressive che aveva in casa....dato che continuava a fare calcoli, girarsi verso lo scaffale e ripartire con i calcoli.

Non avendo trovato nulla di affidabile online ... (si parlava di conversione TABO), spero vivamente lei mi possa aiutare.

Riporto quanto leggo in prescrizione:
OD
Distanza: Sfera -1,25; Cilindro -0,25; Asse 95
Vicino: Sfera +0,25; Cilindro +0,25; Asse 5
OS
Distanza: Sfera -0,50; Cilindro -0,50; Asse 85
Vicino: Sfera +0,75; Cilindro +0,50; Asse 175

Molte grazie
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
come è ovvio una prescrizione di un ottico non ha alcun valore medico legale, deve effettuare una visita oculistica completa con esame del fondo oculare e alla fine verrà fatta regolare prescrizione di lenti e loro verifica.
mi dispiace ma non possiamo valutare la sua vista tramite un portale internet. si faccia una visita specialistica.
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dottore,
Come specificato, la prescrizione è stata fatta da un suo collega, ovvero un oculista.
Dato che la prescrizione è stata fatta per occhiali, chiedo la cortesia di avere la conversione per lenti a contatto progressive.
Spero di essermi spiegato.
Grazie