Utente 158XXX
Gentili medici buongiorno,
mia moglie è al 5° mese di gravidanza e purtroppo durante una visita oculistica ha appreso dallo stesso oculista che deve necessariamente partorire con taglio cesareo, parlando di distacco della retina , questa notizia per noi è stata una sorpresa perchè in nostro ginecologo non ci aveva detto nulla in merito.
A lei mancano 6.50 e 7.00 di miopia. Siamo subito riandati dal Ginecologo e lui ci ha tranquillizzati dicendo che le linee guida di adesso prevedono che non ci siano problemi in merito e che comunque al corso ci spiegheranno metodi per la respirazione.
Ad ogni modo si è molto stizzito di questa cosa dicendo di stare assolutamente tranquilli spiegando a livello clinico che la cosa era rischiosa solo se Lei avesse in passato avuto problemi di retina o la miopia fosse diminuita nel corso della gravidanza. Non è stato molto contento della diagnosi di questo oculista. Siamo andati dal medico di famiglia e questo ci ha fatto entrare nuovamente in crisi dicendo che conviene fare il cesareo e che si dovrebbe imporre questo al ginecologo. Adesso che vi è questo enorme dubbio cosa dovremmo fare? Il medico di f. ci ha proposto un'altra visita oculistica per un confronto con un medico di sua fiducia, noi però come dovemmo comportarci in questo caso? La medicina cosa dice al riguardo? Grazie mille per la disponibilità e la gentilezza.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Durante lo "sforzo" della "spinta" si possano creare delle rotture retiniche o addirittura dei distacchi.
Ma dobbiamo chiarire che questa e' una condizione comune a tutti gli individui ed in particolare a tutti i miopi,perche' qualsiasi sia il grado di refrazione,e' la lunghezza del bulbo oculare a creare trazioni su una retina gia' molto distesa.
Per questo motivo è il Collega Oculistica che ha il pallino in mano ,rientrando " la miopia elevata" tra le indicazioni extra ostetriche al taglio cesareo elettivo.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Gentile Dotore buonasera. Quindi il parere del ginecolo che diceva che un miope ed uno normale hanno le stesse probabilità decade. Dovrei qui do ascoltate l oculista e non il ginecologo in materia ? io non ho mai avuto problemi di retina in ogni caso. Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' importante il giudizio del collega OCULISTA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI