Utente 455XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 28 anni , ho sempre impiegato diverse ore ad addormentarmi la notte, ho provato settimana scorsa a prendere delle pasticche di Valeriana (4 da 125mg un oretta prima di andare a dormire) ma senza grandi risultati, impiego sempre almeno un paio d'ore per addormentarmi, anche più. Finita la confezione sono andato di nuovo in farmacia e mi hanno dato una confezione di Sedatol da prendere una compressa prima di andare a dormire le quali contengono (50mg Passiflora, 60mg Valeriana , 60 mg Melissa , 55mg Biancospino , 1 Mg di Melatonina). Ieri sera ho preso la prima verso le 22:30 , alle 23:30 mi sono messo a dormire, all' 1:30 ero ancora sveglio ma sono iniziate ad avvenire cose strane, mi trovavo nel letto ed ho sentito una specie di strano malessere, sentivo come se il cuore battesse ad impulsi differenti dal solito , sembrava che battesse non tanto accelerato , un pochino più del solito ma con più energia,era caldo , ma ad un certo punto ho iniziato a sudare in maniera più eccessiva, mi sono alzato dal letto per andare in cucina a bere dell'acqua e mi sembrava quasi di svenire durante il tragitto e ad un certo punto ho sentito anche una forte pressione in entrambe le orecchie (come quando si va sott'acqua) per poi sparire dopo qualche secondo, mi sono rimesso nel letto cercando di tranquillizzarmi e dopo credo circa un oretta mi sono addormentato.
E' normale ciò che ho sperimentato ?
Vi informo che ho fatto ecografia al cuore e elettrocardiogramma circa neanche 3 settimane fa a causa della tachicardia che mi si presentava durante la notte (raramente anche sudorazione e tremori) , ma il cuore è tutto apposto , è stata data la colpa di ciò all'Helycobacter Pylori che ho eradicato a fine Maggio dopo una settimana di antibiotici (2 la mattina e 2 la sera di Macladin e Zimox) , da quando ho finito la cura per l'eradicazione non ho avuto più problemi del genere, avevo fatto anche le analisi delle urine e tutte le analisi del sangue sia quelle di routine che emocisteina e quelle per la tiroide, di cui solamente una delle 4 delle tiroide era leggermente superiore alla norma, ma di cui il mio medico curante ha detto di non dare tanto peso , visto che era solamente di poco superiore e che di solito quando ci sono problemi alla tiroide si altera più di un valore.

Grazie...
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
mi pare che lei soffra di attacchi di panico.
Almeno dalla descrizione che fa.
E questi vanno curati dallo Psichiatra altrimenti tenderanno a ripetersi rendendo la sua vita di qualità scadente.
Per quanto riguarda il problema "aritmie" per sua tranquillità può programmare un banale Holter ECG/24h così vediamo quando si sente male come realmente funziona il suo cuore e se è aritmico.
Ne parli con il curante, affinchè glielo prescriva.
In quanto alla tiroide, mi perdoni ma non ho capito molto: se volesse potrebbe copiare i dati, non dimenticando di includere anche i valori di riferimento del suo laboratorio, e potrò esprimermi compiutamente a riguardo.
Diversamente non ho elementi per giudicare.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la tempestiva risposta, al momento mi trovo impossibilitato a visualizzare i dati delle analisi perché sono fuori casa per alcuni giorni. In pratica per quanto riguarda la tiroide per quello che ho capito ci sono 4 analisi differenti, di cui 3 erano nella norma e l altra leggermente maggiore. Stavo pensando che magari ho avuto questo strano episodio notturno perché mi sono alzato nel momento clou dell effetto del Sedatol, e magari mi ha causato un abbassamento di pressione e quella specie di sensazione di svenimento e pressione alle orecchie (che non avevo mai sperimentato prima). A parte le aritmie che mi causava il reflusso gastrico, mi si accelera un po' il cuore anche se mi alzo velocemente ad esempio dal letto, anche durante la visita cardiologica mi si era accelerato anche solamente salendo le scale, difatti mentre mi visitava che faceva ECG e l ecocardiodoppler stavo a 96 battiti al minuto, ma il cardiologo mi ha rassicurato dicendo che era tutto apposto e che ho solamente il cuore un po' suscettibile. La ringrazio per la sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bene, allora se ha il cuore solo più suscettibile del normale non ha nulla di cui preoccuparsi.
Buona giornata.
Dott. Caldarola.