paura  
 
Utente 441XXX
Buongiorno spero di avere scelto il medico giusto. Io è da anni che soffro di mal di schiena dopo un parto abbastanza difficile mi sono uscite due ernie (premetto che prima del parto aveva una discopatia molto grossa). Ora queste due ernie sono rientrate ma io il mal di scgiena c e l avevo ancora. Sotto consiglio di un ortopedico ho fatto un ciclo di magnetoterapia. Ma mi ha fatto malissimo. Ha cominciato a farmi male la fascia sotto il seno, le scapole. Il mio medico di base mi ha detto che è ancora la schiena e con insistenza da parte mia ho fatto una radiografia al torace con risultato Scoliosi.
Premetto che di esercizio fisico nn ne faccio, ho smesso di fumare da 6 mesi e ho messo 3 chili e ho anche cambiato mansione lavorativa (prima facevo la salumeria ora per questi problemi di schiena faccio la cassiera).Nn riesco a stare sdraiata a pancia in su nel letto.
Io ho paura che ci sia qualcosa di brutto ai polmoni, ho sentito dire che si inizia così. La prego mi aiuti. La ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
con il limite del consulto telematico a me pare che le abbia problemi di rachide vertebrale.
Se su sua insistenza il suo medico le ha fatto eseguire una RX del torace che non dimostra immagini sospette, non vedo su quale base lei continui a pensare di avere un cancro ai polmoni.
Vada piuttosto da un Fisiatra e si faccia valutare il rachide vertebrale: è probabile che abbia bisogno di effettuare una RM prima di esercizi correttivi.
Se ha paura del tumore al polmone, vada dallo pneumologo.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
La risonanza l ho fatta il 25 gennaio 2017 e l esito è il seguente:
A L4-L5 L5-S1 i dischi interrogativi sono disidratati e determinano modeste impronte rettilinee sulla superficie ventrale dell astuccio durale.
Minima componente edematosa nella porzione più distale della sincondrosi sacro iliaca di sinistra.
Avevo fatto un altra risonanza il 5 3 2015 dove erano presenti anche due ernie. Dopo sono andata a fare 10 terapie da un chiropratico e mi sono rientrate.(infatti nell ultima risonanza nn ne si parla).
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il consiglio io glielo ribadisco: lasci stare il chiroterapista e vada da un Medico Fisiatra.
E' da verificare se le ernie siano rientrate effettivamente con le manipolazioni: bisognerebbe vedere i tomogrammi ante e post trattamento e io non posso farlo.
Buona domenica.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
Ho guardato le due risonanze e leggendo quella prima della terapia chiropratica c erano le due ernie poi ne ho fatto un altra finite le terapie e nn vengono menZionate. Il fisiatra cosa fa di più del chiropratico?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il Fisiatra è un Medico, il chiropratico è un praticone che fa manipolazioni.
Leggere i referti serve a poco: a meno che lei non abbia le competenze per paragonare le lastre fatte prima e dopo la chiroterapia e verificare sulle immagini che le ernie non si vedono più.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
Appena le ho fatte gliele ho fatto vedere all ortopedico che mi segue da quando sono nata. Quindi lei dice di lasciare stare il chiropratico e farmi seguire da un fisiatra? Mi hanno consigliato anche di fare sport( ginnastica dolce nell acqua o nuoto).
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora io le ho dato un consiglio.
Per di più per via telematica.
Si consulti anche con il suo curante e poi prenda la decisione che ritiene più opportuna.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.