vista  
 
Utente 274XXX
Gentilissimi Dottori,
a me capita da un po' di tempo, avere dei sbandamenti e la vista offuscata, dietro la nuca sento calore con formicolio,
sono bradicardico, e spesso sento l anulare e il mignolo della mano destra un formicolio, e le dita diventano bianche per pochi minuti.
Bevendo il caffè o mangiando una caramella alla liquirizia sembra che questi sintomi si attenuano, a me sembra come se arrivasse poco ossigeno avendo una frequenza cardiaca con valori al di sotto delle 52 pulsazioni, cosa mi consigliate?
Grazie per la vostra attenzione
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
mi pare che sia il caffè che la liquirizia c'entrino ben poco con la risoluzione dei suoi sintomi.
Che potrebbero dipendere da una alterazione dei vasi cerebro afferenti da indagare in prima istanza con un color doppler.
In seconda istanza, essendo le vertebrali valutabili solo relativamente con la metodica color doppler, si potrebbe prendere in considerazione una Angio RM dei vasi del collo e una RM del rachide cervicale.
Per la sua bradicardia, che se fa sport è fisiologica, programmi un Holter ECG/24h e se non l'ha mai fatto un Ecocardiogramma color doppler.
L'ECG basale non glielo consiglio perchè presumo che lo abbia già fatto.
Parli di tutto questo con il curante e se vorrà faccia sapere.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore, la ringrazio della sua tempestiva risposta, ecocardiogramma color doppler l ho fatto risultando un atrio sx superiori di poco i limiti 42mm ecg basale nella norma con referto bradicardia sinusale, sono una persona ansiosa e molto tesa, il mio medico curante mi dice che sono sotto stress, tutto questo secondo lei è possibile, potrebbe essere una cervicale infiammata?
La mia pressione in questo periodo risulta 105/110 la massima e la minima 65.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei non è iperteso come dice, la sua dilatazione atriale sn e la sua bradicardia o sono legate allo sport o vi sono da ricercare altre cause.
Le ho già chiesto se faccia sport, magari pesistica, ma mi pare che le sia sfuggito perchè non ha risposto.
Una persona ansiosa e tesa che è bradicardica o è ben allenata o ha qualcosa che va esclusa.
Io le ho consigliato delle indagini: ovviamente lei ha un curante che la conosce meglio di me ed è bene che segua i suoi consigli.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Prima giocavo a calcio, faccio un lavoro dove alzo pesi, può dipendere da quello?
Attualmente non faccio attività sportiva, prenderò atto dei suoi consigli..grazie
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ho sempre sostenuto che gli sport isometrici, specie la pesisitica, non fanno bene ai cuori più sani.
Ne prenda atto.
Perchè oggi va di moda un corpo maschile statuario, persino il bodybuilding e se si fa notare che a fronte di una bella carrozzeria si riduce la spettanza di vita, taluni pazienti e anche qualche cardiologo che conosce poco la fisiopatologia cardiovascolare, vanno in escandescenza.
Quasi che si voglia incitare alla sedentarietà....Quando si vuole solo raccomandare il movimento. Che davvero fa bene al cuore ad ogni età.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera Dottore,come posso rimediare al volume del mio atrio, visto che non faccio sforzi per sport ma per lavoro. Il mio problema potrebbe essere una ipotensione ortostatica, visto che avendo la frequenza cardiaca bassa e con questo clima caldo,rallenta la circolazione e la vista si offusca e sento la testa leggera?
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei fa sforzi per lavoro e sta sviluppando una cardiopatia ipertrofica è necessario che venga addetto a mansioni meno usuranti.
Potrebbe anche essere una ipotensione da ipervagotonia: intanto faccia l'Holter ECG proprio durante una giornata di lavoro così documentiamo l'attività elettrica del suo cuore, e segnali i momenti in cui avverte i sintomi con l'apposito pulsante.
Se vorrà faccia sapere.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.