Utente 284XXX
Gentile dottore ieri a causa della mia orticaria presi il cortisone. Stamattina però mi sono accorta di non aver preso il deltacortene ma il neobrufen. Casa può succederà? Perché da ieri sera ho dei forti mal di testa che mi hanno svegliato nel sonno. Sono preoccupatissima.Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
nulla,cose vuole che le succeda?
Riprenda la terapia per l'orticaria che le è stata data.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la.sua.risposta. .vorrei approfittare dalla sua.disponibilità per chiederle un consulto su un disturbo.che.mi sta affliggendo da un Po. Circa un mese fa ho sofferto di dolore dovuto ad aria nella pancia e stitichezza. Il medico mi preferisse sinecrin. Dopo 10 giorni sono stata meglio. Ora da circa una settimana avverto dei dolori alla parte alta dell'addome conprecisione sopra l'ombelico ,aria nella pancia e stipsi. Questa condizione mi ha costretto domenica ad andare al ps perché i crampi erano forti. Il medico del ps i ha fatto un ecografia. Secondo lui avevo il colon infiammato e dovevo fai vedere da un chirurgo. Sono andata dal chirurgo il quale mi ha detto che non avevo nessun problema dal punto di vista chirurgico e mi ha dato debridat e fermenti lattici perché secondo lui è il colon irritato. Volevo chiederle ma sono questi i sintomi del colon irritabile? È possibile che il disturbo duro per così tanto tipo? Rispetto a domenica sto meglioa ogni tanto le fitte si ripresentano. Il debridat Nei ha detto di.prenderlo per 1 mese mentre i fermenti non lo ha detto per quanto tempo. Secondo.lei.anche questi vanno.preso per un mese? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sindrome dell'Intestino Irritabile va accertata clinicamente seguendo linee guida ben precise.
Molte patologie infiammatorie dell'intestino possono simulare la sindrome dell'intestino irritabile.
Che è comunque una patologia a tutti gli effetti e che bisogna saper curare.
Le consiglio pertanto di rivolgersi ad un Gastroenterologo.
In quanto alla terapia con Debridat la associ a quella con probiotici e le faccia durare entrambe un mese.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille
[#5] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore siccome i dolori alla pancia non passano il mio medico mi ha prescritto il duspatal ma non mi ha detto di prendere i fermenti lattici come.per il debridat. Secondo lei devo prenderli ?
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se vuole li prenda pure.
Non ci sono controindicazioni.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dottore in seguito.a questo fastidio ho effettuato un ecografiadove è tutto il trenne per la colicisti che è risultata contratta. Con il duspatal sto meglio ,nel senso che non ho forti dolori ma sento ancora aria e una sorta di bruciore in pancia.questo fastidio può essere dato dalla colicisti.o.e sempre.il colon?è il caso che continui a prendere il lacteol associato al duspatal?grazie
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buongiorno.
Se la colecisti è risultata contratta non ha fatto l'esame a stomaco vuoto.
Se lo ha fatto a stomaco vuoto e il lume della colecisti non si apprezza va considerata una colangio RM.
Il dolore non dipende ovviamente dalla colecisti ma dall'intestino.
Se con il Duspatal trova benefici lo prenda pure insieme ai probiotici.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta. L'esame l'ho fatto con un digiuno di 7.per. per quanto.riguarda i probiotici quale.ritorni migliore.lacteol o yovis.? A questo posso associare anche i simiticone.?mi scusi se la faccio troppe domande sono un tipo ansiono e il mio medico è in ferie. La chiedo ancora ma il colon irritabile dura così tanto tempo? È un mese che va a viene.
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se ha osservato un digiuno di 7 ore una colecisti contratta è alquanto strana.
Avrebbe dovuto essere molto distesa e il lume ben visualizzabile.
I probiotici li scelga lei: sono tutti lattobacilli o lieviti.
Le ho già detto che li può associare al simeticne.
La sindrome dell'Intestino Irritabile può durare tutta la vita.
Non è che per caso poco prima dell'esame ha bevuto dell'acqua fresca? Ciò può indurre lo svuotamento e la contrazione della colecisti.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Si dottore ho bevuto acqua perché. Loro mi hanno detto di bere 1 litro di acqua prima di fare l'ecografia.e dieci minuti prima di fare l'esame ho.bevuto l'ultimo sorso. Mi scusi ma cosa provava in questo caso una colicisti contratta? L'ecografo mi ha detto che dovrei assumere il contabilin e di ripetere l'esame di mattina. In più Mi ha detto che i dolori dipendano da quest'ultima. Ma io ho mio marito che ha problemi alla colicisti ma avverte*!nella fase acuta altri tipi di dolore. La ringrazio per la sua disponibilità
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei beve acqua 10 min prima dell'esame con una colecisti molto distesa questa si contrae e non è più visibile il suo lume.
Non vedo che cosa centri il Cantabilin, con tutto questo, e perchè i dolori debbano dipendere da una colecisti che ha solo dimostrato di funzionare bene.
Se vuole vederla distesa faccia una ecografia addome con un digiuno di almeno 4 ore evitando qualunque stimolo colagogo, anche l'acqua.
Se sarà ancora contratta, come peraltro già accennato, bisognerà effettuare esami di II livello, perchè significa che la bile non vi arriva e che è ostruito a monte il dotto cistico.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore. Intanto ho contattato il mio chirurgo così valuterà anche lui la colicisti. Intanto mi chiedo ma se io ho detto al medico di aver bevuto perché Non ha considerato questa cosa. Volevo chiederle ancora siccome ogni volta che vado in bagno non mi sento mai libera e le feci sono Poche e posso prendere il melafibre prendendo ancora il duspatal. Grazie
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si lo può assumere tranquillamente.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore. Intanto volevo dirle che il mio medico ha vistol'ecografia e ha detto che la colicisti è normale che sia contratta perché avevo bevuto acqua (come aveva detto anche lei) per i mal di pancia il gastroenterologo Mi visiterà a fine mese. Intanto però il medico mi ha detto di prendere ancora per 10 giorni il duspatal siccome il dolore non è dal tutto passato. Volevo chiederle ma il duspatalprovoca stitichezza?me lo ha detto.la farmacista. E poi il melafibre va preso prima o dopo i pasti ?Grazie
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il Duspatal può provocare stitichezza.
Come tutti gli antispastici.
Il melafibra lo prenda quando vuole.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi ancora per il disturbo ricapitolando con il duspatal sto stando meglio ma non è del tutto passato il dolore. Visto la stipsi e la tanta aria che avverto in pancia posso prendere associato al duspatal e al melafibre anche il simiticone? Inoltre ritiene più efficace il simiticone o il carbone vegetale?
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi Signora cara,
ma se il Melafibre non le fa effetto perchè lo assume?
Si senta con il curante per una terapia a base di Macrogol per risolvere la stipsi e risolverà anche il problema del meteorismo.
Alcuni pazienti rispondono meglio al simeticone, altri al carbone vegetale, altri sono classificabili come non responders a entrambi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore al ritorno della vacanze sono stata dal gastrenterolo (anche se i fastidi sono quasi del tutto passati) secondo lui è dolore e mi ha fatto fare una serie di esami ricerca del sangue occulto della feci che è negativo coprocoltura dove c'è scritto presenza di candida albicasi e calcoprotectina fecale il valore è 121 E esame chimico fisico delle feci completo dove tutto è assente tranne la flora fungina è presente. Cosa significano questo valori?Grazie in anticipo
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se corrispondono a realtà significano che lei ha una candidosi intestinale.
Il suo Gastroenterologo deciderà come curarla.
I farmaci non mancano, per fortuna.
Attenzione però che sia REALMENTE Candida Albicans: l'intestino normalmente contiene altri lieviti e altre specie di candida con ruolo di commensali o saprofiti che contribuiscono al microbiota intestinale.
Quindi non si spari sulla "folla". Sennò si fa una strage....
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#21] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la sua risposta. Ma cosa intende se il risultato è attendibile non si spari sulla folla altrimenti si fa una strage?è poi secondo lei i miei disturbi dipendono da questo?
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non so se dipendano dalla Candida.
Glielo deve dire il suo Gastroenterologo.
La frase significava questo: se lei ha lieviti e specie di candida non patogena, che costituiscono parte della sua flora intestinale, uccidere queste colonie con un antimicotico, quale che esso sia, porterà a uno squilibrio della flora medesima con sintomi peggiori degli attuali.
Ma sono certo che il suo Gastroenterologo saprà come muoversi.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#23] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora per la sua risposta e apprfitto ancora per chiderle se il valori 121 dalla calcoprotectina è idice di qualcosa. Di grave
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' indice di una infiammazione intestinale.
Va pertanto ripetuta e se persistesse andrebbe effettuata una colonscopia.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#25] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore la rincontatto per dirle che sono stata dal gastrenterologo ha visto gli esami citati precedentemente è mi ha prescritto il flagyl per la candida a di ripetere tra un mese la calprotectina. Per il reflusso invece mi la eliminati il lansopranzolo e dato il novrapox prima di pranzo e cena e l'esox one dopo mangiato dicendo che per il momento non è il caso di fare gastroscopia (ne ho fatte 2 negli ultimi 10 anmi) il fatto è questo che da una settimana sento in peso e dolore allo sterno con sensi di costruzione e a volte anche un fishio quando tiri su l'aria. Il tutto passa dopo che sento l'acido che mi è arrivato in bocca. Il mio medico mi ha visitato di ha detto che lo ha sentito alla trachea e mi ha dato duo reso spiromax e leukast. Ho fatto visita pneumologiche di ogni tipo esami di ogni tipo solo quest'anno sono stata da due pnwumologi che non riscontrano asma,ma intanto i farmaci dati sono per l'asma. Secondo lei questi fastidio può provocato il reflusso?Non so più che fare e a chi rivolgermi (solo quest'anno ho consultato 2 pneumologo1,due allergologo,due laringoiatra ,cardiologo e in più 4 anni fa sono stata seguita dal reparto di pneumologia )tutto gli esami fatti (prova broncodinamica, spirometria,pacht,prick,esami del sangue di ogni tipo e genere)sono negativi è secondo loro tutto dipenda dal reflusso e dell'istruzione dei turbinati. ho tanta paura che all'improvvis9 non rieaca piu a respirareLa ringrazio.