ansia  
 
Utente 458XXX
Egregi dottori
Vorrei un consulto per un episodio... ovvero ho trovato un barattolo di tonno sotto olio nel mio frigorifero lasciato da mia nonna minimo un anno fa e senza farmi problemi e senza assaggiarlo ieri ho deciso di buttarlo per paura del botulino... il mio sbaglio è stato nel aprirlo e buttare l'olio nel lavandino e il resto nella pattumiera... il dubbio mi è subentrato quando ho appoggiato i piatti sporchi nello stesso lavandino senza pensarci e nonostante li abbia lavati tutti con il sapone dei piatti mi è rimasto il dubbio che la tossina potrebbe essere ancora attiva sulle stoviglie... e che quel lavaggio non sia sufficiente... perciò ci si può infettare in un secondo momento utilizzando tali stoviglie? So che può sembrare bizzarra come domanda ma è un dubbio che mi crea ansia e siccome ho letto che il botulino infettivo può manifestare sitomi nelle prime 36 ore fino ai 10 giorni dalla presunta contaminazione... non riesco a stare tranquilla...
Vi ringrazio anticipatamente per un eventuale risposta è della vostra attenzione
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
utilizzi pure tranquillamente le posate.
Verosimilmente il tonno era anche edibile e certamente non contaminato da botulino se chiuso.
Non lavori troppo con la fantasia....
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Se fosse edibile non lo so perche il barattolo non era pieno aveva qualche pezzetto di tonno ed era riempito d olio ma in superficie aveva uno strano strato che sembrava gelatina e uno strato bianco che ho pensato fosse muffa (ovviamente non so di che muffa si trattasse percio l ho buttato senza assaggiare) comunque corro un po troppo di fantasia è vero... l'ansia mi fa essere paranoica... perciò la ringrazio per la pazienza e per la sua cortesia
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla,
Buona serata.
Dott. Caldarola.