Utente 460XXX
Buonasera a tutti,
Vi scrivo per riportarvi un problema che mi affligge da lungo tempo. Soffro costantemente di congiuntivite: in particolar modo, quasi sempre la parte esterna di entrambi gli occhi è rossa. Non provo dolore o bruciore ma un fastidioso formicolio oltre che un prurito a volte difficilmente tollerabile. Il mio oculista sostiene che si tratti di congiuntive allergica e così mi sono sottoposto alle prove allergiche ambientali: risultati tutti negativi. Ora mi chiedo: quali delle due parti si sbaglia? C'è da dire che queste prove allergiche non mi convincono tanto, visto che sono state fatte semplicemente prelevando il sangue.
Come posso risolvere questo mio problema? E se si trattasse di secchezza oculare?
Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
16% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

immagino che il collega Le abbia suggerito una terapia antistaminica. Se da questa non avesse tratto alcun beneficio e se fossero escluse altre cause (ad esempio una blefarite), sarebbe utile uno studio più approfondito del film lacrimale e, in particolare, un test di osmolarità lacrimale.

con ogni cordialità
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Carissimo Dr. Paderni,
Innanzitutto La ringrazio per la tempestiva risposta. L'oculista mi ha assegnato il Cortivis per 2 settimane e devo dire che, anche se il rossore non va via completamente, mi sento meglio. Il mio dubbio è proprio qui: se la Cortivis fa effetto significa che effettivamente vi è un qualche tipo di allergia che mi reca disturbo ma se davvero fosse così, come mai i risultati delle prove allergiche ambientali sono tutte negative? C'è un qualche tipo di prova allergica particolare che potrei fare?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
16% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

i test allergici non sono sempre del tutto attendibili e, a volte, possono generare anche dei falsi negativi.
Inoltre il beneficio del cortisone non necessariamente indica la presenza di una forma allergica.

Anche un'infiammazione potrebbe beneficiarne.

Segua comunque le indicazioni del Collega.

con ogni cordialità