Utente 460XXX
Cari dottori so che tra le varie cose da evitare di contrarre in gravidanza oltre toxo e rosolia c'è anche la listeriosi..ma quanto è facile contrarla?qualche giorno fa ho acquistato del pesce fresco salmone che però era un po' sfatto allora nn l'ho mangiato ma messo in congelatore...vicino al pesce mio marito aveva riposto dei gelati e oggi pomeriggio ne ha preso uno e poi ha toccato il rubinetto del lavandino..in serata non volendo il mestolo ha toccato il rubinetto,l'ho sciacquato più volte con acqua calda ma senza sapone perchè non sapevo di quello che aveva fatto mio marito e poi l'ho usato per versarmi nel piatto delle lenticchie calde..dal momento che la listeriosi non muore nel congelamento ho corso qualche rischio?so che si propaga anche sulle superfici..dopo quanto posso fare gli esami per controllare se l'ho presa?grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la dinamica che descrive NON la mette a rischio di listeriosi.
Piuttosto quando compra il pesce lo compri fresco e se non lo sa scegliere di affidi ad un pescivendolo di fiducia.
Per me non deve eseguire alcun esame per la listeriosi.
Si consulti comunque con il suo Ginecologo e con il suo Curante.
Saluti Cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore..ma se avessi sintomi quando si manifestarebbero?cmq il lavaggio del mestolo con acqua calda anche se senza sapone può averlo ripulito?il pesce mi ha detto che era fresco e si e sfatto nel taglio non proprio appropriato...entrambi pesce e gelati erano sigillati...e sono stati a contatto qualche giorno poi ho buttato il pesce e ieri c'erano solo i gelati..sono in ansia e non so come calmarmi..
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
i sintomi non possono manifestarsi perchè lei con la Listeria non è venuta a contatto.
Curi la sua ossessione: si può tranquillamente fare anche in gravidanza, perchè quella è la sua reale malattia.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.