paura  
 
Utente 272XXX
Salve gentili dottori vi scrivo in merito a un dubbio che mi attanaglia il 10 agosto di sera ho masturbato e baciato una ragazza di cui non conosco lo stato sierologico premetto che avevo una spina nel dito che ho usato per l'atto presa la mattina di cui mi sono accorto solo il giorno dopo in quanto non perdeva sangue e che il tutto si è svolto in mare. Da tre giorni ora presento febbricola a 37.6 spossatezza e un paio di episodi di diarrea può essere la sindrome retrovirale acuta la causa?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
non si tratta di sindrome retrovirale acuta.
Anche la tempistica non coincide.
Il rischio a cui si è esposto è prossimo allo zero.
Se tuttavia deve sentirlo come una spada di Damocle che la porterà ad attribuire ogni piccolo disturbo all'infezione da HIV a 40gg faccia un test HIV I-II di IV generazione e lo consideri definitivo.
Saluti e buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la tempestiva risposta è stato gentile avevo il dubbio a causa della spina nel dito altrimenti sarei stato tranquillo...giusto per curiosità quali sono le tempistiche e i sintomi della sindrome?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sindrome retrovirale acuta è un concetto teorico: tanto è aspecifica e poco frequente che sfugge nella maggior parte dei casi.
Quindi metta da parte questa evenienza e la sua tempistica.
Le ho già detto: se vuole la tranquillità psicologica faccia il test e poi chiuda questo capitolo della sua vita.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
Farò il test grazie mille buona domenica anche a lei