Utente 383XXX
Buona sera. Il 13 marzo 2017 ho avuto un taglio cesareo urgente in quanto ho avuto la sindrome dell' heelp . Dopo 10 giorni d'ospedale avverto dolore alla gamba e dall' ecodoppler risulta che ho trombosi venosa profonda alla vena femorale superficiale sinistra. Da allora inizio a fare punture di seleparina 0.6 ogni 12 ore e ogni mese mi fanno ecodoppler di controllo; dove risulta sempre essere chiusa ma con vaso parallelo dove il sangue scorre regolarmente. Ieri al controllo e con la situazione ancora uguale mi dicono di sospendere seleparina 0.6x2 che sto assumendo dall' evento, comunicandomi che la vena non si riaprirà piu' ma che comunque avendo questo vaso parallelo la.mia vita non cambierà e che nn corro più alcun pericolo. Ho fissati visita da ematologo ler capire se ho problemi di coagulazione ma ho 39 anni terzo figlio e mai avuto alcun tipo di problema fino ad ora.Mi domando se sia giusto sospendere così seleparina ..nom avrebbero dovuto farmi prendere una dose minore an da.via via scemando? a cosa vado incontro senza punture? Posso stare davvero tranquilla?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà l'impossibilità di fornire a distanza una valutazione che risulti più attendibile di quella di chi ha la possibilità di osservarla dal vivo, per cui non possiamo esprimerci riguardo la scelta di sospendere la terapia anticoagulante.
La valutazione dell'Ematologo è di fondamentale importanza, come pure una adeguata e prolungata elastocompressione.
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore per la risposta. Certo mi rendo conto che la valutazione a distanza è un problema ma la mia domanda era rivolta a capire se di iter si tende a sospendere dopo 5 mesi la terapia cosi di netto. Non comporta problemi al fisico?
La mia seconda domanda era essendo che ormai la mia situazione è questa , Si può vivere serenamente ? La visita dall' ematologo è fissata tra un mese, da li capiremo il da farsi...ma intanto posso stare tranquilla? Essenso la vena chiusa non rischio embolia senza punture? O dopo 5 mesi di terapia il pericolo è davveeo scongiurato...Non le nascondo la mia ansia in questo periodo dopo tutto quello che ho passato.
Scusi lo sfogo
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000