Utente 455XXX
Salve dottori ho effettuato in farmacia gli esami di colesterolo totale e trigliceridi....la farmacista mi ha messo un ansia assurda sono stata dal medico e mi ha detto di non preoccuparmi io non so più cosa fare...ho una gran paura...i valori sono colesterolo 133 hdl 23 e ldl 63 trigliceridi 230...la sera prima avevo mangiato pizza e coca cola...ho partorito da 3 mesi e si è vero non pratiCo sport e fumo in media 10 sigarette al giorno...ho avuto la mononucleosi e ho fango biliare al fegato per questo .....mi aiutate? Cosa devo mangiare? 2 mesi fa ho fatto la visita dal cardiologo ed era tutto apposto e un mese fa elettrocardiogramma ah ho 30 anni peso 84 chili e sono alta 175 in 3 mesi ho perso 25 chili...
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
a me i suoi esami paiono campati in aria.
Li ripeta in un laboratorio e non in farmacia, che ha altre funzioni.
Che lei abbia i trigliceridi alti è normale se è sovrappeso: mangi di meno e bruci di più con una passeggiata a passo sostenuto di un'ora al giorno.
Vedrà che dopo un mese avrà perso ulteriore peso e i suoi trigliceridi saranno a norma.
Esegua il prelievo dopo almeno 12 ore di digiuno.
Non ravvedo la situazione di urgenza paventata dalla farmacista.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
Mi scusi dottore ma li ho semPre eseguiti in farmacia...so che possono essere sbagliati ma fino a 2 mesi fa erano giusti...ma se le dicessi che prsticamentè non mangio quasi niente e sto attenta alle alimentazione?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se non mangia quasi nulla fa molto male.
Lei non deve digiunare, deve introdurre massimo 1400 - 1500 Kcal e SI DEVE MUOVERE.
E la dieta deve essere varia.
Francamente il colesterolo mi pare un pò troppo basso ma se i valori sono veri meglio così.
Segua i consigli che le ho precedentemente dato, specialmente la camminata e il digiuno prima del prelievo.
Se tra un mese i suoi trigliceridi saranno ancora in fascia di rischio si potrà procedere con un piano terapeutico farmacologico da associare allo stile di vita.
Intanto può cominciare ad utilizzare gli Omega polienoici (Seacor, Eskim...) che sono dispensabili dal SSN, non hanno effetti collaterali e sono puri a differenza degli omega 3 che si trovano sui banchi delle Farmacie.
Ne parli con il curante, sperando che non faccia ostruzionismo.
Altrimenti lo disostruisca sostituendolo.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
La mia paura dottore è per il colesterolo buono.....e il colesterolo è troppo basso? Ci sono rischi? Avendo il fango biliare nel fegato per passata mononucleosi?io ho la pressione sempre bassa...diciamo che i valori sono sempre quelli non variano nella giornata secondo lei devo andare da un cardiologo? Tra quanto posso rifare le analisi? Comunque seguirò alla lettera il suo consiglio la mia paura è che mi succeda qualcosa
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora,
avendo un colesterolo bassissimo anche il suo HDL è basso.
Un modo per farlo aumentare è camminare che le servirà per i trigliceridi e l'HDL.
Rischi con 133 mg/dl di colesterolo totale francamente non ne vedo.
Mi dice chi le ha detto che il fango biliare di cui parla, è la conseguenza della mononucleosi?
Perchè veda: se glielo ha detto la vicina di casa è un conto, se gliel'ha detto un medico gli dica pure di cambiare mestiere e di darsi alla filatelia. Dove non farebbe danni.
La sua bile densa sovrasatura, depositata al fondo della colecisti, con la mononucleosi non c'entra assolutamente nulla: si è formata nel tempo quando pesava molto di più e probabilmente mangiava più grassi.
Sarebbe bene che lei assumesse dell'Acido Ursodesossicolico (Deursil), nella formulazione a cessione programmata, onde evitare che nel fango biliare si formino nuclei litiasici e si ritrovi con una calcolosi multipla della colecisti.
Ma di questo deve parlare con un gastroenterologo: se è il suo medico curante che le ha rifilato la cretinata che il problema è insorto per la mononucleosi, signora cara che cosa aspetta a cambiarlo?
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
Infatti ho cambiato medico dove mi ha rassicurato dicendomi di non preoccuparmi per il colesterolo di camminare la cosa che mi fa paura forse anche per la mia ansia e la pressione che sento alla bocca dello stomaco e al petto e braccio il mio medico mi ha ascoltata con lo strumento e mi ha detto che è tutto apposto al cuore ma io ho il terrore mi sento proprio informicata ho veramente paura...non so se tornare da un cardiologo o no alla sera i miei battiti scendono a 60 e sento questa pressione