Utente 120XXX
Salve a tutti, mi chiamo Simone ed ho 35 anni.

Dopo aver avuto per diversi giorni (5/6) un dolore leggero ma continuo
piu'o meno forte ma non presente alla mattina dopo il risveglio,
tra la fine dello stomaco e l'inizio dell'intestino,(dolore simile
a quando ci si schiaccia o si prende una botta ad un tesicolo).
Mi sono consultato con il mio medico di base, il quale mi ha chiesto
di fare delle analisi e un ecografia addominale
e vescico-prostatica ed una radiografia della colonna.

I risultati dell'ecografia dicono:

Fegato lievemente aumentato di volume.
Profili regolari e struttura sufficientemente omogenea.
Non si individuano lesioni focali con aspetti evolutivi.
Non dilatate le vie biliari intra ed extra epatiche.
Colecisti normodistesa, normoconformata non contenente calcoli
o sabbia biliare.
Nei limiti il calibro portale ed il volume e la strutura della milza.
Reni in sede, di normale morfologia e volume con parenchima ben rapperesentato
e normale disposizione degli echi pielici.
Pancreas di normale morfologia e volume con Wirsung di calibro normale.
Aorta addominale di calibro normale senza rilievo di linfonodi interaorto-cavali.

Vescica ben distesa esente da lesioni organiche delle pareti e dell'uretelio.
Spessore del destrusore conservato.
La prostata esaminata per via soprapubica misura circa 4,3 x 3 x 4,7 cm pari a gr.32.
Morfologia della ghiandola conservata.
Sviluppo di piccola area di adenomatosi transizionale delimitata da piano
di clivaggio su cui si dispone qualche precipiato calcifico.
Ispessito il bordo post.del collo con lieve salienza in vescica.
Scarso il residuo dopo la minzione.

Nei risultati delle analisi posso confrontare che molti miei valori sono sotto
i valori di riferimento, ecco quelli sballati:

globuli bianchi 10,40
globuli rossi 4,22
emoglobina 13,40
sidermia 52,00
colesterolo tot. 114,00
colesterolo hdl 20.00
trigliceridi 43,00
globuline alfa 4,00
globuline alfa2 12,80
albumina 55,90
transaminasi-gpt(37°) 66,00
fosfatasi alcalina(37°) 135,00
proteina C.R.(quantitativa) 2,15


Inoltre posso comunicare che le analisi sono state effettuate
dopo 13 giorni dalla fine di un'influenza dovuta a placche alla gola
guarita con un ciclo di 5 gg di antibiotici(AGUMENTIN o ARGUMENTIN da 1 gr.per 3 volte al dì)e
tachipirina(ne ho presa anche 4 gr. al giorno per la febbre alta),
e dopo aver mangiato per una decina di giorni(tra fabbre e dolori addominali di cui sopra)
solamente pasta lessa, thè, e pane con marmellata.
Un ultima cosa faccio sport tutti i giorni(5 la settimana) per almeno un ora.

Quello che mi preoccupa e' la prostata un pò ingrossata e quella piccola area di adenomatosi.
Pensate che debba fare anche un esame del PSA?
Pensate che i valori sballati delle analisi dipendano da un periodo di poca salute?

Grazie in anticipo

Simone



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro simone,

la prostata, tutte le prostate, verso i 40 anni cominciano ad aumentare di volume con la possibilità di sviluppo di un adenoma.
Nulla di preoccupante
Fare il PSA non costa nulla ma , a mio parere, potrebbe essere poco utile
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Grazie di aver risposto Dr. Pozza,
il mio medico mi ha detto di fare tra un po di tempo una (scusate ma non ricordo bene il termine)retto-ecografia...o qualcosa del genere(di sicuro non e' una rettoscopia)...forse piu' utile del PSA??

Saluti in anticipo
Simone
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non riesco ad identificare, ma via mail è il minimo, la zona in cui Lei riferisce il dolore. Ma più che lanciarmi sull'apparato genitale perche non sottoporsi ad una esofago-gastro-duodenoscopia? Occorrerebbe tenere sotto controllo l'iniziale epatomegalia (dieta).
Di certo controllare la prostata male non fa.
Auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Grazie anche a Lei Dr.Martino,
mi sto "facendo una cultura", e tutto ciò non fa male.Penso di sottopormi al più presto anche a quest'altro esame.
Dopotutto un primo check-up a 35 anni non fa male, giusto?

Grazie ancora
Simone
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
finalmente una risposta di quelle che preferisco. Lei è una persona intelligente e ha colto il nocciolo del problema.
Ancora affettuosi auguri e ci tenga informati... mi raccomando!
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Eccomi di nuovo,...
bresto vi faro' sapere.
Grazie per l'interessamento.
Simone
[#7] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Salve,...in merito al problema dello scorso anno,....ho fatto tutti gli accetramenti in merito....bhe, tutto a posto....
Grazie di cuore.
Simone Patrizi
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ottima notizia.
Se avesse ulteriore bisogno del nostro Forum...siamo qui.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO