Utente 909XXX
Salve dottori
Nel mese di ottobre mia sorella si è infortunata sul lavoro durante il periodo di prova ed è stata pure licenziata.
Ha riportato una frattura del gomito destro e nonostante il riposo e le terapie (magnetoterapia e laser) gli da ancora molto fastidio e non gli permette alcuni movimenti.
Per sapere se ha diritto a dei punti di invalidità, a chi ci dobbiamo rivolgere?

[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Si rivolga ad un medico legale di parte, oppure porti gli incartamenti in suo possesso ad un patronato dove potrà essere assistito da personale medico e legale.
Il servizio è gratuito.
[#2] dopo  
Utente 909XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottore.

Lei è persona gentile e garbata.
Certamente faremo quello che lei ha consigliato.


[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

La ringrazio per i complimenti
Veda che solamente il patronato è gratuito.
[#4] dopo  
Utente 909XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottore,grazie per tutte le preziose informazioni.
La terremo informato degli sviluppi.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Congedandomi, Cordialmente le auguro una felice giornata.

A risentirci
[#6] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
l'infortunio sul lavoro ha l'obbligo di denuncia all'INAIL e segue presso questa struttura la valutazione e l'eventuale risarcimento anche se sua sorella non lavora più là.
L'invalidità civile è un'altra cosa e se le patologie di sua sorella riguardano solo i movimenti del braccio ben difficilmente potra ottenere una percentuale anche minima a cui non corrisponde nessuna rendita.
saluti
[#7] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Sua sorella è sotto tutela dell'Inail quindi solo dopo la chiusura i colleghi dell'ente valuteranno eventuali postumi di risarcimento.

Cordialmente.