Utente 465XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 20 anni e ho sempre sofferto di ipocondria.
Venerdì ho iniziato ad avvertire un mal di gola fastidioso, nella notte ho sudato molto e il mattino mi sono svegliata con 37.8 di temperatura e un forte raffreddore. Ho bevuto del the che però ho vomitato subito. Nei giorni successivi (cioè sabato e domenica) ho avuto febbre che oscillava da 37.5 a 38, a volte però si abbassava senza farmaci anche fino a 36.5. Domenica inoltre mi è venuta una forte tosse grassa che sto curando con fluifort e aerosol. Sottolineo che da quando ho vomitato la prima volta poi non è più successo, ho mangiato normalmente, meno del solito ma comunque normale. Oggi a distanza di quattro giorni, la temperatura varia da 36.5 a 37.5 e ho ancora molta tosse, mal di collo e piedi freddi che non si scaldano. Può essere meningite? Si deve avere per forza una febbre molto alta per averla? Ho il terrore giuro. Dopo quattro giorni dovrei gia stare molto male? Sottolineo che anche il mio ragazzo dopo che è stato con me ha iniziato a star male.. febbriciattola raffreddore e vomito continuo..
Spero di avere delle rassicurazioni.
Grazie.
Buonaserata
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
stia pure ASSOLUTAMENTE tranquilla perchè non ha avuto e non ha nessuna meningite ma solo una forma stagionale che le ha interessato le vie respiratorie.
Dato che è tutta "accatarrata" il mio consiglio è quello di fare venire a casa il curante perchè la ausculti e le dia sulla base della valutazione clinica una adeguata terapia.
Via web non è possibile. Mi spiace.
Se il suo Medico non volesse venire a domicilio dovrà recarsi lei, anche se per deontologia e rispetto della Convenzione di Medicina di Base, è tenuto a visitarla a domicilio.
Un saluto cordiale,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo dottore, la ringrazio molto della sua risposta.
Quindi lei mi conferma di stare tranquilla per quanto riguarda la meningite? Sono davvero spaventata e questo mi provoca una forte tachicardia..
Ho sentito il medico di base per telefono poiché purtroppo non ho potuto recarmi in studio ne tanto meno il mio dottore ha potuto presentarsi oggi a domicilio, mi ha consigliato di continuare con tachipirina ogni 4 ore e con fluifort per qualche giorno, altrimenti se i sintomi non migliorano , dopo una visita mi darà l'antibiotico.
Spero possa ancora rassicurarmi.
La ringrazio ancora.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
la rassicuro ripetendole che lei NON ha alcuna meningite.
Stia tranquilla e si faccia curare bene la tosse.
Cordialità,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio di nuovo. Un'altra domanda.. con una tosse cosi forte e una temperatura di 37.5 è normale sudare parecchio?
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Si è del tutto normale.
Stia tranquilla.
Serena notte.
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio ancora.
Buonanotte anche a lei.
[#7] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno,
Scusi se la disturbo ancora..
Ho una domanda. Stamattina mi sono svegliata senza febbre e con molta meno tosse grassa (è diventata quasi secca). Nonostante questo, mi sento ancora molto "chiusa", mi spiego meglio. Ho il naso ancora in parte chiuso nonostante non ho la necessità di soffiarlo, ma la sensazione più brutta sono le orecchie tappate come se santissi tutto ovattato. È normale? Posso usare anauran o me lo sconsiglia?
Vorrei continuare con la cura del mio medico prima di prendere antibiotici visto che ho da poco finito agumentin per un ottavo infetto.
Inoltre ho ancora mal di collo.. può essere la posizione in cui dormo visto che uso due cuscini per la tosse?
La ringrazio
Buona giornata .
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
l'Anauran non è indicato nel suo caso.
Se non soffre di ipertensione arteriosa, come credo, può usare più vantaggiosamente e senza eccessi la Rinazina o analogo vasocostrittore nasale, per non più di 3-4 gg.
Dopo di che la riponga o la elimini negli appositi cestini per raccolta farmaci.
Nel frattempo sarà guarita.
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio nuovamente.
Buona giornata
[#10] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Dottore, scusi se la disturbo nuovamente ma le paranoie per la meningite stanno ritornando. Le spiego..
Mi sento ancora molto stanca, dopo un po che sto in piedi e mi muovo sudo parecchio e vorrei sedermi o sdraiarmi,ho mal di collo e sento le gambe molto deboli e mal di schiena. La temperatura non supera i 36.6 ma io sono comunque molto spaventata.
Inoltre il 14 devo partire per Los Angeles, quindi il timore è di non riuscire a guarire bene e non poter partire, o ancor peggio di avere appunto la meningite.
Già che ci sono volevo chiederle un parere per quanto riguarda il vaccino contro la meningite. Lo consiglia? È gratuito o a pagamento? Quali sono i pro e i contro?
La ringrazio nuovamente, e mi spiace se la continuo a disturbare.
Buona serata
[#11] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Dottore, le scrivo un altro messaggio nella speranza che possa tranquillizzarmi al piu presto. Stasera mi è accaduta una cosa che mi ha spaventato molto.. mentre cenavo ho iniziato a sudare molto e all'improvviso mi sono venuti i brividi e sono corsaal bagno in dissenteria.
Non capisco questo continuo sentirmi stanca e il sudare così tanto.
La prego mi tranquillizzi
Buona serata
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
sono gli effetti della forma virale che ha in corso.
Le virosi in genere sono molto astenizzanti.
Gentile Signorina si convinca di non avere la meningite!
Non possiamo ripetere all'infinito le stesse cose!
In quanto al vaccino contro la meningite: i pro sono costituiti dalla protezione contro i ceppi inoculati, i contro da effetti collaterali banali e di rapida risoluzione tipici di tutti i vacccini uccisi.
Deve informarsi, quando sarà guarita, presso l'uficio di Igiene e Prevenzione della sua ASL: in genere viene dispensato gratuitamente il Vaccino Meningococcico tetravalente (contro i ceppi A-C-Y-W135) ma non quello contro il Men.B che è molto costoso.
Tuttavia non conosco il piano sanitario regionale della Lombardia: magari anche il Men B ( deve fare una fiala base e un'altra dopo almeno un mese a 140 EUR a fiala) è dispensato gratuitamente.
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo dottore,
La ringrazio nuovamente.
Buona giornata
[#14] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno dottore,
Eccomi di nuovo a disturbarla..
Da mercoledì, dopo la visita del mio medico di base sto prendendo zimox due volte al giorno poiché mi è stata riscontrata una bronchite.
Ora io volevo chiederle due informazioni..
L'antibiotico si prescrive anche quando non si è in presenza di febbre?
È possibile che da quando lo assumo la tosse sia aumentata? Mi spiego meglio..fino a ieri sembrava diminuita anche grazie all'aerosol (che però ieri sera non ho potuto fare) ieri inoltre sono uscita (la mia dottoressa mi ha confermato di poterlo fare) molto coperta e ho sudato un po... mi domando se tutto ciò possa influire su la frequenza e intensità della tosse.
Sono molto preoccupata..
In attesa di risposte
Cordiali saluti e buona giornata
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
lei si preoccupa troppo e inutilmente.
Sulla opportunità della copertura antibiotica in una forma virale non voglio entrare.
Del resto l'amoxicillina ormai viene usata al posto della "neoborocillina" o del "formitrol" quando esistevano.
La sua verosimile tracheite, spero che la collega l'abbia auscultata, sta seguendo l'iter normale e la tosse da stizzosa e secca è diventata grassa, catarrale.
Ciò è fisiologico ed è segno di evoluzione prognosticamente favorevole.
Meglio avrebbe fatto la colega a prescrivere un mucolitico a base di acetilcisteina che fluidifica il catarro (beninteso deve scatarrare quando tossisce) e a consigliarle di stare qualche altro giorno in casa.
Tenga presente che le bevande calde favoriscono l'espettorazione: brodo, tisane....purchè calde.
Smetta di preoccuparsi....e poi di cosa?!
Buna guarigione e cari saluti,
Caldarola.