Utente 466XXX
Angiomi epatici
Tac del 5/11/2014 angioma cavernoso di 33 mm al III seg ed altro angioma di 10 mm al VII.
RMG del 24/09/15: a livello epatico due angiomi noti di 5 cm al III seg e di 1 cm al VII. Altra formazione con le medesime caratteristiche in corrispondenza del IV seg in sede sottoglissoniana di 1,5 cm.
Colonscopia del 20/04/2016: diverticolosi del sigma ed emorroidi di II grado.
ETG: fegato ad ecostruttura disomogenea ed iperecogeno, demarcazione vascolare dei segmenti posteriori destri. Angiomi al III ca 59 mm, al IV ca 12 mm e non chiaramente distinguibile L’ angioma al VII. Vena porta pervia. Colecisti distesa, alitiasica. Vie biliari regolari. Non ascite.
Si ritiene opportuna valutazione per resezione epatica.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
12% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore solo l’angiona al III segmento epatico richiede di essere asportato perché cresce, ha superato i 5 cm, e particolarmente se le da disturbi da compressione allo stomaco ( che peraltro lei NON denuncia). Gli altri angiomi sono dentro il fegato, sono piccoli , non tendono a crescere e quindi non danno pensieri di alcun genere. L’intervento si può fare per via laparoscopica. Cari saluti
Gerunda