Utente 938XXX
Egregi dottori,non faccio parte di coloro che chiedono un consulto che esuli dalla visita specialistica, eseguo regolarmante un controllo dei nei, avendone tanti (soprattutto puntini marroni su tutto il corpo:-)). Vorrei solo porvi una domanda: io faccio parte di una famiglia che ama da sempre il mare, sin da piccola sono andata in vacanza, mia mamma e mio padre hanno sempre portato noi figli al mare e soprattutto evitando da piccoli le ore calde, alle dieci eravamo a casa. Ancora oggi per l'abitudine di un riposino pomeridiano alle 12 andiamo a casa e indirettamente evitiamo il sole dalle 12 alle 16. Ho letto però, in molti articoli, delle ustioni solari, non so se a queste equivalgano i rossori dei primi giorni (penso di essere fototipo 3: occhi marroni, capelli castano scuri, pelle chiara, al mare ho lentiggini sul viso che in inverno sono 4 o 5 chiarissime). Il mio dubbio sorge perchè al mare i primi giorni sin da piccola divento rossa, a volte mi bruciano le spalle per poi raggiungere colore intenso dopo circa una settimana. Ho 22 anni e mi è capitato di avere ertema 6 e 4 anni fa con puntini rossi. Ho paura del melanoma. Quindi quel rossore e bruciore equivale a ustione di I grado? Chiedo a voi in sede telematica perchè tra poco la mia dermatologa dato le mie tante domande mi chiede di laurearmi in dermatologia. Vi ringrazio in anticipo di eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
certamente il cosiddetto eritema solare può di indicare una ustione di 1° grado.il suo fototipo prevede la possibilità di scottarsi i primi giorni di elioesposizione, a cui poi segue la pigmentazione.
Cerchi sempre di proteggersi e non abbia ansie.
Già la sua frequentazione con la specialista è garanzia di buona gestione cutanea.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio tantissimo dottore...una risposta come sempre soddisfacente. Solo una cosa non ho capito e scusi la mia ignoranza: ma il fatto di diventare rossa i primi giorni con le spalle che mi bruciano equivale ad ustione? Poichè tra le cause di melanoma c'è :- ripetute scottature ed ustioni gravi, almeno due...Scusi se la disturbo ancora, prometto che non la disturberò otre. La ringrazio per l'eventuale risposta. Scusi ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
certo si tratta di una forma lieve di ustione solare( le ustioni come saprà sono causate da agenti fisici,e le radiazioni solari posseggono le predette qualità). Già il termine che ha usato("mi bruciano")indica bruciatura,ustione!
Il fatto che vi siano dei fattori di rischio non equivale a"mi verrà un melanoma",ma solo che vi è un aumento statistico superiore alla media che non ha i predetti fattori di rischio!
In altre parole:se vado in auto ad una velocità sostenuta e con il vetro poco pulito ho una possibilità maggiore di avere un incidente, ma probabilmente non l'avrò (si spera!)
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio davvero tanto per le sue risposte.Auguro buon lavoro a lei e a tutti coloro che nel proprio lavoro mettono coraggio, ricerca, passione e professionalità. Io dal mio canto cercherò di non danneggiare oltre la mia pelle :-) senza rinunciare a qualcosa di meraviglioso come può essere il trascorrere con serenità le mie vacanze. Buonasera.
[#5] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente, forse potrà esserle utile la lettura di alcuni articoli sull'importanza dei fototipi cutanei in rapporto ai fattori di rischio ed alla esposizione al sole, sono articoli pubblicati in questo sito nella rubrica minforma sezione dermatologia, ecco i link:

Il sole e la pelle: l'importanza di proteggersi dai raggi ultravioletti
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=43570

I nei, il sole edi i tumori della pelle
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=44412

..inoltre visiti se ha tempo e voglia anche il sito
http://www.amiciperlapelle.info
dal quale nella colonna a sinistra potrà scaricare un utile libricino informativo.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore anche a lei per la sua risposta. So degli articoli mininforma ma ormai da quando leggo queste cose sto male. Mi sono sempre piaciuta, estati intere al mare, il minimo è stato di tre settimane, a Vieste, luogo della puglia che amo tantissimo. La verità è che da quandp ho letto dei nei, delle ustioni, vivo male. Mi è sempre piaciuto il sole e non ho mai visto i nei come difetti. Da un pò invece mi guardo e penso a come è possibile non aver visto come difetti quei circa 180 nei sulla mia pelle.Non so nemmeno come dire ai miei che non voglio più andare al mare. Che il rossore sulla mia pelle, quando al mare i primi giorni sembro un aragosta mi ha probabimente danneggiato la pelle. Non capisco più nulla. Scusi, ho 22 anni e non pensavo a certe cose prima di adesso.
[#7] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
... sapere serve a conoscere e a prevenire.
Anche io amo il mare ed il sole come lei
se il suo fototipo lo richiede si fotoprotegga ed eviti gli eritemi e le ustioni, evitando esposizioni prolungate e non protette in orari proibiti.
..e si goda il mare della puglia
saluti
[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Trovi nella giusta misura - che parte dalla visita e dai consigli del dermatologo - la strada per vivere con serenità:

non pensi minimamente a come noi dermatologi possiamo fare diagnosi o come sia possibile che in un paziente con molti nei ci possa sfuggire qualcosa: quello è compito nostro e lo sappiamo fare da esperti e secondo scienza e coscienza.

carissimi saluti
[#9] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
dottore, io di visite ne ho fatte due durante questi mesi: Sono andata dal primo DERMATOLOGO che mi ha detto: questi nei non preoccupano...questo sul seno che vedi cresciuto è congenitO, io gli ho detto che non lo avevo e lui mi ha detto: ah allora è acquisito( se non è zuppa...). Gli ho fatto vedere un alto neo e ha detto ...noo ma questo neo è normalissimo. Ha poi aggiunto che un neo devepreoccupare se si modifica. Dopo un mese ho deciso di andare da una dermatologa di cui mi ha parlato l'estetista. Mi ha fatto sdraiare sul lettino e mi ha guardato i nei su tutto il corpo con una lente da estetista. hA DETTO ESAME SUPERATO, ti rimando alla visita l'anno prossimo. è VISITA? Come mai ho tanti nei??? c'è chi ne ha solo uno e chi tanti? E quindi ho più probabilità che diventino cattivi? Cmq sono distribuiti abbastanza bene:45 su un braccio, 45 sull'altro di max 2 mm; 25 schiena, 27 sulla pancia (il più grande 3,3mm; 20 su una gamba; 20 sull'altra...uno di 5 mm sul seno; 15 sul decolletè.
[#10] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Che non diventi fobia,
scelga un dermatologo esperto dermatoscopista (l'esame in epiluminescenza, così si sentirà più sicura.
saluti
[#11] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Non dobbiamo interpretare i fattori di rischio in maniera punitiva.
Alcune cose ,tipo il fumo di sigaretta, i pasti ricchi di grassi, etc sono chiaramente evitabili, e fonte di sicuro beneficio per l'organismo, altre, tipo la elioesposizione moderata , coadiuvata da uso di creme con fattori protettivi, non sono da vietare se non vi sono controindicazioni di altro tipo.
Tenga presente chel'organismo necessita dei raggi solari, per tante funzioni sia (la sintesi della vit.D, gli effetti benefici sul tono dell'umore, etc) che prescindono il mero fatto sociale dell'apparire.
E' corretto invece effettuare la giusta prevenzione, come facciamo con il pap test, con la prevenzione dentaria,etc.
Lo standard, come ho già detto altre volte, a mio parere dovrebbe essere la visita dermatologica ATTENTA, con anamnesi, e Videodermatoscopia ad epiluminescenza,con la possibilità di archiviazione delle lesioni per i successivi confronti.
Per una visita così ci vuole tempo;un detto che mi viene in mente, mi perdoni è"la gatta frettolosa fa i gattini ciechi".
Non smetta di crederci e, se posso, vada a godersi il mare, con un pò di "testa" le assicuro che è sicuro (molto più sicuro che percorrere l'autostrada del sole ad agosto,dico ai miei pazienti, e mi sembra che renda l'idea!)
Cordialità
[#12] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
grazie, siete davvero sempre disponibili. Io a diciotto anni ho effettuato tre lampade nel giro di tre settimane(doccia) e una la scorsa estate (non volevo nemmeno farla ma mi sono trovatà lì con un'amica). Con tanti nei è sempre sconsigliata vero? Non lo sapevo. Ho una paura tale che non immaginate.
[#13] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Niente paura,
hai solo 24 anni non crediamo che possa aver fatto danni
è importante che ne abbia preso coscienza e che eviti di sovrapporre in futuro esposizioni incontrollate.
Visita ultraspecialistica solo per la tua serenità e poi normali controlli periodici come chiunque e fotoprotezione adeguata.
I migliori auguri.
[#14] dopo  
Utente 938XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore. Scusi le mie paranoie. Buon lavoro. Spero tanto che la ricerca prosegua, che in futuro tutto vada per il meglio per tutti. Grazie.