Utente 472XXX
Buongiorno
ho 53 anni e ad agosto 2016 sono stata operata d'urgenza per ascesso perianale, in seguito al controllo dopo sei mesi è risultato un esito e sono stata operata a luglio 2017 e mi è stata praticata una sfinterotomia posteriore esterna. Ad un primo controllo a ottobre risultava tutto guarito, ma ieri mi si è formato un ascesso sotto il gluteo sinistro, sono andata al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato un ascesso non ancora maturo, quindi mi hanno prescritto antibiotici, lavaggi e pomata per unguenti, devi poi rivalutare tra 5 gg per praticare incisione e drenaggio.
Vorrei chiedervi se è normale questa continua formazione di ascessi sempre nella stessa zona (più o meno)
Per tutta la vita non ne avevo sentito parlare e in 17 mesi 3 volte!
Forse dovrei fare altri accertamenti per capire se non ci sia un'origine diversa?
Può trattarsi di una forma tumorale?
Infine vorrei sapere se il drenaggio sarà doloroso come la zaffatura (nel primo intervento ho sofferto tantissimo per questa medicazione, mentre nel secondo non ho avuto nessun dolore)
Grazie per la risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il problema è infiammatorio e non tumorale, deve farsi seguire da un proctologo e vedere se il secondo intervento non sia stato espletato per una fistola, in questo caso le recidive possono esserci se non si esegue un intervento definitivo dopo uno studio accurato della fistola stessa.
Saluti