Utente 397XXX
Egregi dottori, vi scrivo perchè ultimamente sono molto preoccupato: è da un po che soffro di uno strano disturbo a cui inizialmente non ho dato molto peso, in quanto si trattava di un problema "lieve" perchè si presentava solo al mattino a vescica piena: da qualche mesetto, avverto uno strano senso di fastidio (oserei chiamarlo dolore sordo) non ben localizzato in entrambi i quadranti (a volte inferiori a volte superiori) dell'addome La pancia, è leggermente gonfia e quando provo a palpare non avverto nessuna variazione di dolore. Questo dolore seppur sordo, mi fa sudare freddo e mi fa stringere i denti (letteralmente). Il problema è che non riesco a capire da dove si diparte!! Aggiungerei inoltre che ho la sensazione di svenimento e tremo (anche se non ho freddo). Ho sempre sonno, anche se la notte faccio fatica a dormire, ed ho difficoltà a respirare. Sono normopeso, non bevo alcool, ma sono un fumatore. La cosa che più mi preoccupa, è che oltre a questo disturbo, ho come la sensazione di non avere molta sensibilità allo sfintere. Vado in bagno regolarmente negli ultimi periodi, soprattutto perchè sento la voglia di dover evacuare per far alleggerire lo stomaco e quindi anche la cattiva sensazione, ma il dolore si ripresenta lo stesso anche dopo. Questo mi provoca molto sconforto, in quanto è anche difficile da spiegare. Ho fatto una colonscopia circa due anni fa, è stato diagnosticato un ispessimento del tessuto proprio nella zona in cui ho "perso" la sensibilità, ma mi hanno detto che non c'era nulla di cui preoccuparsi. Adesso, sono qui a chiedere consigli: cosa dovrei fare secondo voi? Ci sono degli esami che permettono di indagare a fondo? Aggiungo che la colon mi è stata prescritta dal proctologo, perchè durante l' E.O. aveva notato che c'era qualche problema allo sfintere ed ha pensato che potesse essere un sintomo legato al morbo di Crohn. Qualche giorno fa, in bagno, ho visto che c'era un po di sangue, ma so che a volte mi succede, perchè soffro anche di emorroidi. Spero di aver scritto tutto riguardo ai miei sintomi. Vorrei sapere, secondo voi, di cosa potrebbe trattarsi? Comprendo molto bene che una diagnosi, non può essere fatta a distanza, ma vorrei sapere se è qualcosa di possibilmente preoccupante o meno. Vi ringrazio per l'attenzione. Cordialmente, A.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Mascali
24% attività
20% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Salve in base ai suoi disturbi se avverte fastidi addominali dolori dopo un attenta visita magari da un gastroenterologo le potrà consigliare delle indagini e una terapia....
Mi faccia sapere