Utente 948XXX
buongiorno mi chiamo ilaria ed ho 37 anni.Io e il mio ragazzo vorremmo avere un figlio, il ginecologo ha fatto fare l'esame del liquido seminale e vorremmo sapere se vanno bene oppure no, tengo a precisare che il mio ragazzo ha 28 anni e pesa circa 160kg.

LIQUIDO SEMINALE

seme ottenuto meduainte I.P.S
astinenza sessuale 4gg
volume 2.3 ml
fluidificazione completa già avvenuta
ph 8.2
viscosità normale
concentrazione spermatozoi 23 mil/ml
conta totale spermatozooi 53 mil/ml
round_cells 9.5 mil/ml
leucociti 2.5
forme immature 3 mil/mlaltre cellule 4 mli/ml

MORFOLOGIA
forme normali 28%
anomalie testa 44%
anomalie collo tratto interm 13%
anomalie code 7%
forme con residui citopl 8%

MOTILITA 1 ORA
rap.progressiva 22%
deb. progressiva 26%
in situ 15%
immobili 37%

pseudoagglutinaz.microscop. presente
agglutinazione microscopica presente
eosina test 65%
spermar test negativo

ESITO
normospermia leucospermia

TRATTAMENTO E IDONEITA EL SEME
tipo di trattamento mini percoll
volume trattato 1 ml
concentrazione 8 mil/ml
mobilità rap progressiva 60%

ESITO
idoneo tecniche pma

grazie e buone feste ilaria

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice ,

l'esame del suo ragazzo presenta, oltre alle leucospermia accennata (cioè il numero di leucociti sembra superiore ad 1 milione per ml... mi sembra che lei riporti 2.5), anche una relativa riduzione della motilità degli spermatozoi già alla prima ora.

A questo punto si può pensare ad un problema infiammatorio delle vie seminali ma, prima di dirlo, è bene confermare il quadro con un secondo esame del liquido seminale, fatto possibilmnete in un Centro che segua le indicazioni date dall'OMS e con una mobilità valutata anche alla seconda ora.

Comunque, a questo punto, è giunto il momento di consultare un esperto andrologo e con lui iniziare tutte le valutazioni ecografiche e colturali per arrivare a definire per bene la causa del problema del suo ragazzo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Un consiglio da aggiungere, anzi due:
ripeta lo spermiogramma che è un esame che fluttua.
Una sana dieta gioverebbe al suo fidanzato anche dal punto di vista seminale.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

fatte poi le valutazioni del caso, se lo desidera, ci aggiorni.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 948XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora della risposta... noi abitiamo a desenzano del garda..sapete per caso indicarci un andrologo di queste parti? grazie e buone feste a tutti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Apra il nostro indirizzzario (spazio medici) oppure guardi il sito della Società Italiana di Andrologia. Mi raccomando la dieta: non scherzo.
Buone cose e faccia sapere
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
sulla dieta e sull'obesità ha ragione il collega Cavallini e, se desidera ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” ed i problemi con il peso che accompagna una infertilità di coppia, può trovarle anche nell’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#7] dopo  
Utente 948XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora per la rapidità delle risposte volevo togliermi una curiosità è possibile che per via del sovrappeso il mio ragazzo sia stato delibitato nelle crescita del suo appataro riproduttivo e per essere più chiara ha il pene delle dimensioni di un bambino e i testicoli non si vedono... un ultimo consiglio.. stiamo valutando un operazione per ridurre il peso sapete darmi un consiglio e a chi rivolgersi?
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergia signora,
l' obesità provoca un abbassamento relativo degli ormoni sessuali, inoltre il pene tende ad annegare. Per cui: "mens sana in corpore sano". Vada con fiducia da un bravo andrologo che la indirizzerà al meglio