Utente 433XXX
Buonasera.
4 giorni fa mi sono recato in ospedale per un dolore forte al petto, nella parte sinistra.
Dopo diversi esami, sono stato ricoverato una notte e dimesso il giorno dopo a causa di un PNEUMATORACE SPONTANEO PRIMITIVO..
Mi è stato riferito dai medici che si tratta di questa "bolla" di non appena 1,2cm che hanno dovuto tenere sotto controllo per una notta in modo che non si espandesse e che andasse a creare ulteriori problemi. C
Con gli esami della mattina dopo il "bed rest"(termine riportato nel referto) mi è stato riferito che questo problema era in fase di regressione .
Mi hanno dato così una settimana di riposo senza sforzi e senza fumo.
Volevo chiedere se nella maggior parte dei casi un problema,che è stato definito di dimensioni piccole nel giro di una settimana, possa mettersi a posto facilmente.
Volevo inoltre chiedere diversi chiarimenti.
Mi è stato detto di non fumare assolutamente in questi giorni di riposo, ma il mio dubbio era se finiti questi giorni di riposo il fumo occasionale poteva dare dei problemi ulteriori.
Grazie anticipatamente per la risposta.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Lo Iacono
24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Carissimo, il problema che lei ha avuto si risolverà in maniera completa. Questo non vuol dire che non possa ritornare, anzi.
Essendo un soggetto a rischio il fumo di sigaretta rischia di indebolire ulteriormente la parete del polmone e aumentare il rischio di un nuovo episodio. E' chiaro che il rischio è esponenziale in base al numero di sigarette, ma il fatto di fumare poco e saltuariamente non la esime dal rischio.