Utente 983XXX
Salve.
Quindici giorni fa, dopo aver avuto un rapporto con la mia ragazza, senza preservativo, mi si sono formate delle macchie bianche desquamanti sul pene accompagnate da saltuari episodi di prurito, bruciore e un continuo ma leggero senso di fastidio. Dopo circa tre giorni, senza effettuare alcuna cura, pensando fosse tutto passato, ho riavuto un rapporto, sempre con la mia ragazza, ma questa volta indossando il preservativo e ho avvertito solo bruciore durante la penetrazione poi più niente. Dopodichè ho avuto l'influenza, curata cn sola Tachipirina. Nove giorni fa, passata l'influenza, ho avuto un altro rapporto, sempre con la mia ragazza, ma stavolta di nuovo senza protezione e il giorno dopo si sono ripresentati gli stessi sintomi con in più la comparsa di piccole lacerazioni e fuoriuscita di liquido biancastro. A quel punto mi sono recato dal mio medico curante che mi ha diagnosticato dermatite da contatto e prescritto Travocort crema da applicare due volte al dì per sette giorni. Ad oggi, passati i sette giorni, pare sia tutto rientrato se non un leggerissimo senso di bruciore durante la minzione. Andrò domattina in visita di controllo. Qual è il vostro parere riguardo la diagnosi e la cura? e inoltre, quando finalmente potrò di nuovo avere un rapporto, dovrò provare a riutilizzare lo stesso tipo di preservativo, cambiare o mi consigliate addirittura di non utilizzarlo per niente? Preciso che la mia ragazza non ha mai accusato alcun tipo di fastidio. Ringrazio anticipatamente. Gentili saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la descrizione che fa del suo caso pone forti sospetti (dalla sede telematica mai vincolanti e diagnostici) per una balanopostite batterico micotica o di natura da determinare:

nell'inviarla a visita Venereologica (sarebbe molto meglio fosse condotta per entrambi i partner) le indico un mio articolo sul tema delle balanopostiti all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39890

carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 983XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera gentile dott. Laino e grazie per la tempestività della risposta.
Questa mattina sono andato in visita di controllo dal mio medico curante il quale si è mostrato soddisfatto del risultato raggiunto fin'ora ma mi ha detto di continuare ad utilizzare Travocort crema per altri sette giorni con la stessa posologia e di fare dei risciacqui con acqua e sale... Il mio dubbio, a questo punto, riguarda il fatto che sul foglietto illustrativo della Travocort c'è scritto che la stessa non va utilizzata per più di dieci giorni... Che faccio?
Grazie ancora