Utente 120XXX
salve, da qualche mese ho riscontrato un nodulo all'altezza della x costola, ho effettuato una prima eco con diagnosi presunto nodulo reumatico, ho eseguito esami dle sangue con ves negativa e reuma test negativo, anche esame radiologico rx, risultato negativo ed infine ulteriore ecografia terzo distale emicostato sinistro con tale diagnosi: nella sede della tumefazione clinicamente palpabile a carico della x costa, si apprezza sfumata immagine pseudonodulare di circa 7mm di diametro massimo, a ridosso ed in stretta contiguità dell'arco anteriore della stessa costa ed in prossimità della cartilagine costale, di non univoca interpretazione. Al controllo colordoppler non si apprezza vascolarizzaxione. al termine dell'esame mi è stato consigliato di eseguire o tac o risonanza magnetica per quale motivo? devo preoccuparmi? grazie saluti marta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La TAC o la RMN le e' stata giustamente richiesta perche', come appare evidente, la sola ecografia non e' sufficiente a determinare la natura della neoformazione. Anche in vista di una eventuale asportazione chirurgica e' quindi necessario ottenere maggiori informazioni, per poi valutare quale possa essere il trattamento piu' indicato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
gent.mo dott. spina,
la ringrazio molto di questo chiarimento, un ultima precisazione cortesemente, con il termine vascolarizzazione cosa si intende? grazie
marta
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In termini molto semplici indica quanto la neoformazione e' "alimentata" dai vasi sanguigni.
Cordiali saluti