Utente 806XXX
Gentili signori,
volevo chiedervi chiarimenti.
Ogni tanto mi capita di avere capogiri e stordimenti, associati a cardiopalmo pressochè improvvisi e che durano da qualche minuto fino anche ad un paio d'ore. Premettendo che qualche tempo fa (3 anni e mezzo-quattro) ero iperteso border line (holter pressorio), ma che con calo ponderale sono riuscito a riportare i valori pressori a livelli normali accettabili (sempre valutazione con holter pressorio 24 ore); premettendo che recentemente ho eseguito una visita cardiologica con ecg con esito negativo; premettendo infine che eseguo un auto misurazione pressoria direi assidua da cui nove volte su dieci i valori risultano accettabili, vi chiedo se questi capogiri possono essere dovuti a sbalzi pressori che sfuggono ai miei controlli. Grazie.

Inoltre vorrei chiedere se e quanto un'attività fisica di sollevamento pesi sia accettabile in un soggetto che (come mi definisco) abbia tendenze all'ipertensione (se mi passate il termine)

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, visti i controlli cardiologici effettuati che escuderebbero patologie cardiache è forse più utile indagare anche sulle altre cause che potrebbero determinare i suoi disturbi. A tal fine le consiglierei una visita neurologica, un ecodoppler TSA nonchè un Rx tratto cervicale.
Saluti