Utente 102XXX
Vorrei sapere quali rischi comporta l'assunzione di 1 compressa di ferrograd+supradyn due volte la settimana per lunghi periodi (durante tutta l'età fertile).
Soffro di costante caduta di capelli dall'età dello sviluppo (ho 39 anni).Il problema non è stato mai gravissimo perchè ho buona ricrescita ma il capello arrivato a circa 20 cm di lungehzza cade per cui ho chioma abbastanza folta alla radice e scarsissima nella lunghezza. La cosa che più mi disturba è il "seminare" capelli ovunque passi e non avere capelli che possano allungare. Unici momenti in cui si è arrestata è stata durante la gravidanza e a seguito di cura a base di ferrograd+supradyn due volte la settimana.
Questa cura mi è stata data da un tricologo a cui mi ero rivolta durante l'allattamento perchè lì la caduta era addiritura "a ciuffi". Il tricologo (avendo visto ferritina a 13) mi aveva assegnato di assumere due volte la settimana 1 compressa di ferrograd con una pasticca di supradyn. Dopo circa 4-5 mesi la caduta si è arrestata del tutto e io su consiglio del tricologo ho continuato la cura per un altro anno e mezzo. I capelli erano belli e forti e non seminavo più capelli a giro.Il tricologo ora mi raccomanda di assumere ferro due volte la settimana fino alla menopausa (ho 39 anni) per mantenere il valore della ferritina intorno ai 40 (nelle ultime analisi era a 47) Ma il mio medico curante mi ha detto che sarebbe opportuno smettere per non alterare metabolismo del ferro visto che negli ultimi esami il valore della emoglobina era 15.2 (contro il 13.8 dei precedenti) volume corpuscolare medio di 96.7 (contro i precedenti 93.8) e l'amatocrito di 44.7 (contro i precedenti 41.8)e ha dedotto che questo aumento dei valori fosse dovuto all'assunzione prolungata del ferro. Ora ho smesso da due mesi l'assunzione di ferro e i capelli iniziano di nuovo a cadere. Vorrei riassumere il ferro due volte la settimana: ma davanti a due pareri discordanti non so che fare.Vorrei sapere quali rischi comporta l'assunzione di 1 compressa di ferrograd+supradyn due volte la settimana per lunghi periodi. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ritengo opportuno trattandosi di problema tricologico dermatologico di postare per lei la sua domada nella sezione dermatologia
[#2] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
di sicuro c'è da dire che le compresse di ferro sono a volte dure da digerire e possono quindi dare difficoltà di assorbimento a livello gasto-intestinale.
E' chiaro che assumendo ferro vi possono essere delle alterazioni nella componente dell'emocromo degli esami ematochimici.
Come tutte le terapie integrative, anche in questo caso cercherei di seguire dei cicli di trattamento con piccole pause di sospensione per esempio tre mesi di trattamento assumendo le compresse per 20 giorni al mese alternati a un mese di pausa-
Cordiali saluti