Il quale mi ha consigliato

Buonasera,sono la mamma di una bambina di 4 anni cui il 20 dicembre 2008 è stata diagnosticata una faringite da streptococco(tampone)con conseguente scarlattina che ha colpito solo le mani e i piedi (bollicine e conseguente desquamazione);dopo adeguata terapia antibiotica e ulteriori 10 giorni (circa 11genn2009) ha fatto le analisi del sangue (in queste leucociti 11.66,linfociti% 50.2%,linfociti# 5.9,neut% 39.1%).Subito dopo le analisi ha iniziato a "cambiare" le unghie(macchie bianche,innalzamento di queste,crescita unghia nuova)prima delle mani e ora le macchie sono comparse anche su quelle dei piedi.Ha fatto altre analisi (17febb09)per verificare calcio e ferro,valori ok.Da queste però è risultato leucociti 15.24,neut% 35.1,linfociti% 55.3,linfociti# 8.4,mono# 0.64,baso# 0.14. Per favore potreste commentare questa situazione, potrebbe esserci un collegamento tra tutte queste cose? I valori attuali devono suscitarmi delle preoccupazioni? Ringraziandovi in anticipo per una Vostra cordiale risposta, porgo distinti saluti.
Questa lettera è stata già commentata da un dottore di ematologia del vostro staff, il quale mi ha consigliato di girare il quesito a dermatologia per quanto riguarda il fatto delle unghie.
Rinnovo i saluti, grazie.
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 305 152
Gent.le pz
rispondo per le unghie.
Malattie sistemiche possono associarsi ad alterazioni delle unghie, sia per modificazioni di colore, forma , consistenza ed altro.
Un coinvolgimento della matrice e del letto ungueale , per formazione di lesioni vescicolose o papulose è certamente in grado di profocare onicolisi, distrofie ungueali,etc.
In linea generale l'interessamento della matrice prossimale (cioè lesioni in questa zona!)provocano anomalie della superfice, mentre distalmente la leuconichia
Difficile dire di più da questa postazione telematica, se non che la cosa è rara nella scarlattina.
Cordialità

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 464 493
Utilissimo far valutare al dermatologo questa situazione: una onicoressi, una onicomadesi della lamina prossimale o un altra onicopatia interessante più dita, deve a mio aviso essere condotta all'occhio dell'esperto (in tal caso il dermatologo) per potere meglio incasellare in un ambito globale la situazione.

Programmi quindi con fiducia la visita dermatologica, senza alcuna ansia immotivata ma con determinazione.

cari saluti

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, ringrazio per le Vostre risposte al mio quesito. Mia figlia è stata sottoposta a visita dermatologica presso due dottori diversi, entrambi hanno associato la tipologia di distaccamento dell'unghia ad un effetto traumatico (la lesione che riporta mia figlia è tipica di un unghia che ha subito un trauma, non necessariamente violento, ma anche debole ma protratto). Abbiamo anche verificato i valori di ferro e calcio, tutto ok. Il fatto dell'aumento dei globuli bianchi può essere collegato al fenomeno delle unghie?
Grazie, buonasera.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera. Non ho più avuto risposta al mio ultimo quesito. Nel frattempo le unghie di mia figlia sono ricresciute in modo normale, mentre ai piedi sta ancora finendo di "cambiarle". Abbiamo ripetuto le analisi del sangue per vedere se i leucociti aumentavano o meno. Ebbene sono saliti a 22.680. Per il resto lei sta bene, è stata visitata dal pediatra e non ha sintomi o quadri clinici di alcun genere, per così dire, preoccupante. A breve faremo una visita ematologica. Intento gradirei un vostro parere in merito: i globuli bianchi in aumento sono l'unica "anomalia" presente nell'emocromo di mia figlia. Cosa dovrei pensare?
Arrivederci.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio