Utente 882XXX
Salve,ho 36 anni...da qualche giorno ho dei picchi di pressione( max 160 min 120) di solito ho una pressione tendente al basso (max 120 min 70) e in piu ho sempre i battiti che oscillano da 80 a 95 pero' a volte ho anche episodi di tachicardia, quindi sono andata subito dal cardiologo e ha eseguito ecg ed ecocuore:
Inquadramento clinico: madre diabetica, ipertesa. Padre con episodi di IMA. 1 sorella con trombosivenosa arti inf.
Recente riscontro di ipertensione arteriosa. ins. venosa arto inf. sinistro.
Visita: PA: 152/98
ECG : r.s. 95 bpm.
EO: azione cardiaca ritmica. Toni parafonici. Non soffi patologici. Non segni di scompenso. Polso giugulare non elevato. Pepidie apprezzabili.

Ecocardiogramma: Aorta: ndn. Flussimetria normale. Atrio sinistro: volume nei limiti.
mitrale: ndn. E/A invertito. Jet da rigurgito di minima entita'.
VS: volume, spessori parietali e funzione sistolica regionale e globale nei limiti.
Sez.dx: ndn. Pressione sistolica polmonare nei limiti. Pericardio: ndn.

Conclusione: Non problemi cardiologici. In relazione al quadro clinico-strumentale si consiglia atenol 1/4 ( da sospendere in caso di gravidanza).

Vorrei chiedere cosa vuol dire E/A invertito e jet da rigurgito, visto che 2 anni fa il solito cardiologo fece l' ecocardio e non c'era questo rigurgito... cosa comporta questa cosa? puo' centrare con la pressione e la tachicardia? secondo lei devo approfondire e fare altri esami? io ho paura!... grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le alterazioni riscontrate sono minime, che non determinano allo stato alterazioni della funzione cardiaca nè sono da considerarsi pericolose. Lo stato ipertensivo è invece certamente da correggere, la terapia consigliatale è sicuramente opportuna ma ad un dosaggio blando. Inizi ad effettuarla con una rivalutazione a breve 3-4 settimane al massimo, associando inoltre attività fisica e restrizione del sale dalla dieta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sua risposta, le volevo chiedere, dato che lei dice che il quadro allo stato non e' da considerarsi pericoloso, vuol dire che si puo' aggravare? e come mai 2 anni fa l' ecocardio era normale?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il riscontro di una lieve insufficienza valvolare può avvenire in qualsiasi età ma ovviamente è più comune con l'avanzare dell'età. A 37 anni si è giovani certamente, ma è pur sempre trascorso già un terzo della nostra esistenza, ecco perchè se è comparsa una lieve alterazione dell'efficienza valvolare, ciò non deve spaventare, anzi come le ripeto rientra nelle lieve alterazioni "fisiologiche" che compaiono a quest'età. In linea generale, tale alterazione potrebbe rimanere così per lungo tempo, è ovvio che lei debba sottoporsi periodicamente, almeno ogni tre anni ad una visita cardiologica con ECG ed ecocardiogramma.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Sig.ra G., le ho dato anche risposta sulla sue e-mail, ma la mia risposta non le è stata notificata. Se vuole altre delucidazioni può continuare tale post o inviarmi altre notizie con altro indirizzo.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per la sua disponibilita', le farei un'ultima domanda: E/A invertito, cosa significa? la prognosi e' peggiore? scusi ancora per la mia insistenza ma il cardiologo dove sono andata mi ha liquidata senza spiegarmi niente
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' una alterazione della funzione diastolica cardiaca, di comune aooservazione dopo i 40 anni di età, in lei forse anticipata dallo stato ipertensivo. Al momento di certo non inficia la funzione globale cardiaca.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, questo servizio e' davvero molto efficiente, ieri ho voluto fare una prova, visto che ho il misuratore di pressione a mercurio (manuale),l'ho misurata piu' volte a distanza di in'ora, un'ora e mezzo, il risultato e' che la pressione durante la giornata ha avuto le seguenti oscillazioni:per quanto riguarda la max da 100 a 135, la minima da 70 a 85-90, cosa ne pensa, considerato che la pastiglia di atenol non l'ho ancora presa? e poi, se la pressione rimane normale anche il rapporto E/A ritorna normale? grazie infinite
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Cara Signora,
una rondine non fa primavera....sarebbe più utile un Holter pressorio per controllare il suo stato ipertensivo, in quanto permette di avere un numero elevato e sistematico di misurazioni pressorie, comunque credo che i risultati dalei riportanti siano incoraggianti!
Saluti,
[#9] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
ok, le faccio l'ultima domanda e poi non la disturbo piu. questo E/A invertito ho sentito dire che e' scompenso cardiaco??? e cmq non torna piu' alla normalita'?
[#10] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
So che non ha molto tempo per rispondermi, cmq appena avra' un po di tempo spero che risponda a questa mia ultima domanda, nel frattempo la ringrazio di cuore per la sua professionalita' e gentilezza
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'inversione del rapporto E/A è come le ho detto un reperto di comune riscontro dopo il 40esimo anno di vita per il "fisiologico" invecchiamento del cuore e non certo segno di scompenso cardiaco (stadio terminale dell'efficienza cardiaca). Stia tranquilla. Saluti
[#12] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottor Martino,se avro' qualche altro dubbio in futuro la ricontattero', ora mi faro' delle belle passeggiate in bicicletta, a risentirci, GRAZIE!!!
[#13] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le sue risposte, le vorrei chiedere un' ultima cosa, circa un mese e mezzo fa mi sono svegliata in piena notte in preda ad una tachicardia fortissima con nausea, ho misurato la pressione ed era 145-95, dopo una decina di minuti e' tornato tutto alla normalita'... cosa puo' essere stato?

[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Un eventuale disturbo gastrico, associato ad un unico episodio di tachicardia, non fa testo e non penso possa correlarsi ad una determinata patologia. E' la ripetizione dell'evento che allarma il paziente ed il medico.
Stia serena.
[#15] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
salve anche se non e' attinente alla sua specialita' mi sa dire questo? ho eseguito un'ecografia transvaginale e' risultata nell' ovaia sinistra un'immagine biloculata la prima di 21mm la seconda di 15 mm ... volevo chiedere cosa vuol dire biloculata e se puo' essere un follicolo,oppure perche' e' biloculata e' "strana"? grazie
[#16] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Salve. oggi ho ripetuto l' ecocardiogramma, il cardiologo dice che il rigurgito e' sempre piccolo e di nessuna importanza..e ha trovato sempre E/A invertito..poi mi ha misurato la pressione ed era alta..gli ho spiegato che me la misuro spesso ed e' normale e lui ha detto di fare un holter pressorio 24 ore...io pero' vorrei che lei mi spiegasse per bene questo rapporto E/A invertito...ho guardato un po' su internet e ho letto che un cuore sano non ha il rapporto invertito..ma il cardiologo dice che il mio cuore e' sano...perfavore mi spiega bene lei, grazie infinite!
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Riguardi il post 11, dove le ho già spiegato della benignità del reperto cui fa riferimento.
Saluti
[#18] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottor Martino, sono sempre io, volevo dirle che 2 giorni fa mi sono svegliata di notte in preda ad una forte nausea, sudore freddo, senso di svenimento e poi tachicardia, ho preso il peridon e poi mi e' passato..certo mi sono molto spaventata, secondo lei puo' essere il cuore? la prego mi risponda grazie!
[#19] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
dottore e' sparito?? avrei bisogno di sapere se il setto interatriale (forame pervio) si vede nell'ecocardiogramma normale, perche' siccome soffro di emicrania con aura, volevo sapere se ci poteva essere il forame pervio...cmq penso che se l'ecocardiogramma non dice difetto del setto non dovrei avere problemi di quel tipo, sbaglio?
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In genere una pervietà del foramen è visualizzabile dall'ecocardiografista esperto.
Saluti
[#21] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
ok, grazie per la risposta..cmq secondo lei dovrei indagare per vedere se ho il forame ovale pervio?..il neurologo non mi ha fatto fare nemmeno la risonanza e mi ha dato una cp da prendere appena comincia l'aura... ho un dubbio, se io avessi il forame ovale pervio..l'aura emicranica non dovrei averla gia avuta in giovane eta' ora ho 38 anni e la prima aura l'ho avuta 2 anni fa... e se avessi il forame pervio cosa rischio? tia, ictus? insomma mi dia un po di delucidazioni, grazie molte.
[#22] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
dottor Martino scusi immagino sia molto impegnato, cmq ho chiesto al mio cardiologo se con l'ecocardio si vedeva il forame ovale pervio e lui ha detto di no che l'unico modo e' l'ecocolordoppler transcraniale....eppure dicono che e' un bravo cardiologo, possibile che non si veda niente con l'eco?
[#23] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
di certo non posso sapere cosa "ha visto o non" il collega!
[#24] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Dottor Martino, intanto grazie per la sua gentilezza, ha ragione come fa a saperlo???...se posso le chiedo un' ultima domanda, il mio neurologo mi ha detto che se l'aura fosse causata dal forame ovale pervio, avrei dovuto averla gia' da un po' di anni, considerando che sono 2 anni secondo lui non e' per quello, secondo lei dottore chi ha problemi di forame pervio le aure le ha gia' in giovane eta'?...grazie di cuore
[#25] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
Dottor Martino, salve, sono allergica alle pennicilline,ho avuto un grave ascesso dentale, per una settimana ho preso antibiotici macladin 500 e cortisone ma non hanno fatto un granche'...quindi ho cambiato terapia tavanic 500, il dentista mi ha aperto il dente e ha siringato un po' di pus dalla gengiva, piano piano la faccia si e' sgonfiata ma la gengiva era sempre gonfia, quindi dopo 10 giorni di tavanic il dentista mi ha tolto il dente che presentava ancora un po' di infezione e poi mi ha raschiato l'osso e messo i punti e altri 5 giorni di antibiotico...ora sono al terzo giorno e va meglio, volevo chiederle, siccome ho il lieve rigurgito della mitrale, sono a rischio di endocardite??? e poi, ogni quanto tempo devo fare l'ecocardiogramma? il primo l'ho fatto febbraio 2009, il secondo ad aprile 2010...il reperto e' rimasto invariato...e' vero che lo posso fare ogni 3- 4 anni? grazie per la risposta.
[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Sicuramente sì, ogni 3-4 anni. Stia tranquilla per l'endocardite, la profilassi antibiotica effettuata è soddisfacente.
Saluti
[#27] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottor Martino della disponibilita', ho sentito dire che per il minimo rigurgito mitralico non fanno fare la profilassi dell'endocardite, e' vero? e poi volevo sapere se chi ha un minimo rigurgito ha anche un prolasso! glielo chiedo perche' nel mio eco non c'e' scritto del prolasso.
[#28] dopo  
Utente 882XXX

Iscritto dal 2008
ne aprofitto e le chiedo ancora una cosa, ho trovato il primo ecocardio fatto nel 2002,cosa vuol dire non rigurgiti valvolari significativi? che non avevo nessun rigurgito?