Utente 339XXX
Egr. Dottore, da oltre10 anni ho una “dermatite” sui gomiti (prurito e sfogo cutaneo) tra maggio e luglio (ora non c‘è più un periodo preciso), starnutisco 3 o 4 volte consecutivamente e più volte al giorno tutto l’anno.
Stanca della “dermatite” mi rivolsi al mio medico curante: feci un prelievo del sangue, dove risultò allergia al cane e al gatto, e poi eseguiì il patch-test , dove si smentii l’esame ematico fatto in precedenza, evidenziando un’allergia al nickel. Per lo sfogo applicavo una crema locoidon o simile, che ora non uso più , non faceva niente anzi forse l’unica cosa era togliere il prurito ma nulla di più!
L’anno scorso nel mese di luglio mi è capitato un episodio alquanto insolito: tutto è accaduto nel giro di 4 gioni..
1 giorno: ho iniziato a grattarmi il viso
2 e 3 giorno: il prurito è passato sulle braccia
4 giorno: già da alzata, mi colava il naso e mi lacrimavano gli occhi… non riuscivo lavorare e stanca di soffiarmi il naso ogni minuto, sono corsa in farmacia. Qui, mi hanno dato il reactine; ho iniziato subito a prendere l’antistaminico e ha fatto effetto, ma dopo 3 giorni, non mi faceva più nulla! Ho letto il foglietto illustrativo dove c’è scritto che in caso di persistenza dei sintomi, si consigliava la cetirizina… sono andata nella farmacia aperta di turno e ho chiesto espressamente la cetirizina, l’ho presa e, come con il reactine, mi ha fatto effetto per qualche giorno poi più niente! Sono andata l’ennesima volta in farmacia e ho spiegato tutta la storia, allora mi hanno dato il polaramin in compresse e questo farmaco mi ha fatto effetto fino a quando l’ho assunto. Ho notato che con il polaramin mi sono scomparsi tutti i sintomi: prurito ai gomiti, naso che cola, occhi che lacrimano e i continui starnuti.
Ora vorrei sapere, è un’allergia a qualcosa che si è “risvegliata” in maniera un pò più aggressiva o un’allergia nuova? Ho sempre avuto gatti e cani in casa ma non ho mai avuto problemi di allergie.. !!!! A quali esami dovrei sottopormi? È il caso di fare un vaccino?

Grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Utente,
mi sembra di capire che c'è una concordanza tra convivenza con cane e gatto e presenza di sintomi di raffreddore... il patch test è un test che serva per svelare altre allergie oltre quelle respiratorie... quindi non è stata smentita l'allergia a peli di cane e gatto ma le è stata diagnosticata un'ulteriore forma allergica (da contatto con il nickel)... mi sembra che, al momento, il consiglio migliore sia quello di rivolgersi ad un allergologo di fiducia della sua zona che la sottoporrà ai test necessari, valuterà la terapia opportuna (che potrebbe prevedere l'aggiunta di altri farmaci ai soli antiistaminici fin qui usati) e le proporrà, se è il caso, un vaccino...
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per a tempestività di risposta!!!!!!
ma non capisco come è possibile un' allergia ai peli degli animali senza avere sintomi così forti a distanza di molti anni? ho 32 anni e non ho mai avuto sintomi come quelli scritti prima, ma solamente naso chiuso e starnuti continui durante la giornata e durante tutto l'anno? e la "dermatite" saltuaria che mi viene sui gomiti solamente e solitamente in un certo periodo dell'anno? consulterò il mio medico curante e poi d'accordo con lui mi sottoporrò agli esami necessari.
grazie ancora e buona giornata
[#3] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Signora,
è robabile che sia diventata allergica ad altri allergeni (può darsi uno o più pollini)... circa i problemi cutanei potrebbe trattarsi di dermatite atopica (ma anche ui vale il consiglio di cui sopra... cioè una consulenza allergologica e la valutazione di altri distretti cutanei dove le lesioni potrebbero essere minime e inosservabili apparentemente)...
Saluti