Utente 989XXX
Salve ho 23 anni e da una decina di anni soffro di reynaud alle mani.Dagli esami ematochimici risulta normalità,con vasospasma dei capillari e le mani al caldo secondo gli esami ritrovano la quasi normalità.Mi hanno detto in caso di bilateralismo c'e' meno probabilità di avere degli sviluppi della malattia come connettiviti.Io ce l'ho a entrambe le mani,anche se su una superano di poco le nocchie,sull 'altra arrivano a metà dorso della mano,1)puo esser considerato bilateralismo ciò?2)Ho sentito di gente che è guarita all'improvviso,può accadere ciò?3)il fatto che persiste da 10 anni,è un buon proposito x escludere altre patologie correlate?4)Le connettiviti o sclerodermie,di norma dopo quanto si manifestano dalla prima comparsa der reynaud?5)può essere che il mio rynaud sia a sè stante e nn comporti patologie piu gravi???grazie
[#1] dopo  
Dr. Roberto Pini
20% attività
0% attualità
0% socialità
BESANO (VA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,un fenomeno di Raynaud bilaterale , presente da più di 10 anni ha molte probabilità di non essere espressione di una connettivite.
Rimane da considerare la normalità degli esami ematochimici da lei eseguiti. Non dubito che le siano stati prescritti tutti gli accertamenti del caso, ma, non potendone prendere visione, mi riservo un giudizio conclusivo.
Cordiali saluti.