Utente 104XXX
Gent.mi dottori ,
ho 30 anni e da molti mesi a questa parte , avverto strani sintomi , nella parte centrale del torace..
La sensazione è quella di aver ingoiato un boccone enorme , che non riesce a scendere , con conseguente tensione al braccio sinistro , dolore sulla parte alta tra il petto e il braccio sinistro , formicolii alle mani e alle dita.
Premetto che circa un' anno fa’ , ho scoperto di avere il reflusso-gastroesofageo , ma non ho mai avuto i classici sintomi , come il bruciore allo stomaco , rigurgito o difficoltà a deglutire.
Sono piuttosto ansiosa , ma raramente assumo ansiolitici , però , proprio quando avverto il dolore al torace , ne prendo una metà e , subito dopo mi sento meglio , non avverto più il dolore.
Se fosse un sintomo di problemi cardiaci , è normale che , con l'assunzione di un ansiolitico passi...??
I problemi cardiaci si presentano con queste modalità o sono da escludere ?
E' se fosse un sintomo di angina , è possibile avvertirlo per molti mesi senza che succeda qualcosa di serio..??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, i suoi disturbi assomigliano molto al cosiddetto "globo isterico", definizione generica per indicare quella sensazione di difficoltà ad ingoiare in presenza o meno di cibo, autorisolventesi con ansiolitici essendo non una patologia ma un disturbo di tipo nervoso. Il rischio che si tratti di cardiopatia ischemica, in base alla sua età e alla sintomatologia riferita, in presenza inoltre di un reflusso gastroesofageo, è pressocché nullo. Stia sereno
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sua risposta...
Gent.mo Dottore io nn ho problemi a deglutire...anzi..
Avverto nella parte centrale , proprio tra i seni , la sensazione di aver ingoiato una pietra..anche se ho mangiato pochissimo o niente..che nn va nè su nè giù..
Mi capita soprattutto qndo sono a letto , di sentirmi qsto "peso"...
Ma il fatto che mi si addormenti l'arto sinistro..è sempre un problema di tipo ansioso..??
I problemi cardiaci si possono presentare per lungo tempo , senza che avvenga qlcosa di serio..??
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Potrebbe benissimo esserlo, purtroppo! Comunque se tale fastidio, dovesse riproporsi con maggiore frequenza, esgua per sicurezza un ecodoppler artero-venoso agli arti superiori.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
grazie tante dottore è stato gentilissimo...!!