Utente 151XXX
o seguito un caso che e simile al mio sono molto
preoccupato in quanto devo fare un intervento in anestesia
generale per poliposi etmoidale o 45 anni asmatico allergico hai fans e ad una
cefalosporina che mi a portato exsema ,l'anestesista mi a
detto che l'asma mi verra al risvegio e che mi dara 50 mg
di deltacortene ma io o la glicemia alta ,veramente era
meglio agire col ventolin ma non mi possono dare ossigeno?
spero che siano competenti sono spaventato per la risposta che mi a dato l'anestesista (spero che non le succeda niente)ecerto che cosi vorrei rinunciare all'intervento se devo morire per una operazione mi tengo quello che o anche se e sofferene saluti
spero che mi possa tranquillizzare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Signore, stia tranquillo.
La patologia di cui soffre è di frequente riscontro nell'attività comune di un Anestesista. Ed esistono protocolli da attuare nel malaugurato caso dovesse avere (eventualità assolutamente difficile da prevedere con certezza) dei problemi. Non si faccia cruccio di cosa il Professionista debba fare in sala operatoria, sa il fatto suo, sicuramente avendo avuto contatti lei è stato già sottoposto ad una accurata visita anestesioogica in cui è stato quantificato il rischio operatorio e valutato il suo caso.
Arrivare tranquilli all'intervento da parte del paziente è già indice di buon successo.
Ci faccia sapere come è andata
Saluti
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2006
mi ha chiamato l'allergologo che mi a dato una profilassi di 50 mg di deltacortene le prim 13 ore dell'operazione poi 50 mg a 7 ore e poi 50 mg a 1 ora prima dell'intervento ,e poi degli antistaminici che mi daranno loro prima dell'intervento a detto che e un protocollo usato dall 1988 e da una sicurezza per chi e allergico certo che saranno 13 ore ma 150 mg di deltacortene e una botta forte non e che poi a sospendere cosi di brutto mi da una soppressione surrenalica?lei conosce questo protocollo che non riordo il nome?
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Non ha un nome in particolare, si fidi... 150 mg per sole tre volte non le determineranno alcunchè...
in bocca al lupo
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2006
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#5] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2006
buongiorno dottore sono arrivato all'ospedale pronto all'intervento ma l'anestesista mi a visitato e a riscontrato una forte iperreattivita ,mi a detto che il rischio era elevato e mi a rimandato a casa ,ora sono passati tre mesi devo rifare la visita preoperatoria o letto che durante l'intubazione usate lidocaina che per la mia iperreatticita in trachea puo peggiorare con cosa si puo sostituire grazie
[#6] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senza meno se il collega a suo tempo non ha voluto farla operare ha avuto dei validi motivi, ed ora deve rifare tutto, è vero, ma per la sua sicurezza. Io non uso nessuna Lidocaina, e non conosco nessuno che la usa, ma se pure venisse usato, per lubrificare il tubo, un gel che contiene, nella sua composizione, Lidocaina, non vedo perchè le dovrebbe fare male: non mi pare abbia detto di essere allergico a questa sostanza.In bocca al lupo
[#7] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Non ho capito come il Collega le abbia riscontrato questa "ipereattività" con una visita.... Comunque al di la di questo l'uso della lidocaina per l'intubazione non è affatto una pratica utilizzata, salvo che non debba fare una intubazione da sveglio per evidente riscontro di una morfologia della bocca e delle vie aeree che fa prevedere una intubazione difficile. Quindi deve stare tranquillo. La lidocaina è lo stesso anestetico utilizzato dal dentista e lei mi ha detto di essere allergico a fans e cefalosporine. Se non ha avuto problemi di allergia dal dentista ritengo che il problema non sussista.
Comunque una profilassi antiallergica come già programmato dovrebbe tenerla al sicuro.
cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2006
vi ringrazio tutte e due e rispondo alla domanda ,l'anestesista a sentito la mia voce molto bassa con catarro, lieve dolore toracico e saturazione 96 siccome i polipi possono aspettare e non sono urgenti meglio fare una spirometria completa e ritornare ,ora anche un asmatico atopico con spirometria normale puo avere un broncospasmo con riduzione del 50% del fev1 e quello che non mi va giu e che alla visita pre ricovero l'anestesista mi a detto che non e sicuro che ci sara lei in quanto fanno i turni ,comunque secondo voi e vero che l'asma non a linee guida su come essere trattata su anestesia generale e come lo vedete il mio rischio?grazie per il vostro contributo e spero di farcela questa volta o l'asma sotto controllo e se non mi fanno aspettare ce la faro
[#9] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Da quello che scrive, lei aveva,probabilmente, qualcosa tipo una laringotracheite acuta, ecco perchè non è stato operato, anche perchè il suo è un intervento di elezione.
Gli asmatici non sono tutti uguali, ecco perchè forse le hanno detto che non ci sono linee guida. Di volta in volta bisogna adattare la terapia preparatoria,e la sua durata, alle condizioni di base del paziente. L'anestesia è quella, si cerca solo di evitare quei farmaci che danno più spesso reazioni allergiche e si usa cortisone di copertura. E' normale che in ospedale facciano i turni su cui ruotano più professionisti, se ne deve fare una ragione: avrà modo di parlare con il suo anestesista prima di essere operato. Come vedo il suo rischio? Non la conosco, il mezzo telematico non consente di esprimere giudizi di questo tipo, genericamente potrei azzardare un ASAII (moderato/lieve)?