Utente 201XXX
Buongiorno,
presto un bimbo nato il 3 febbraio scorso, sano e robusto, dovrà essere vaccinato come da routine. Vorrei avere indicazioni su che terapia omeopatica o di altro genere instaurare, e in che tempi, per minimizzare gli effetti collaterali di tali vaccini.
Grazie.
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Buongiorno,
esistono vari rimedi per minimizzare gli effetti collaterali del vaccino e andrebbero decisi dal medico terapeuta dopo una visita diretta. Il rimedio classico è Thuja 200ch in dose unica da assumere il giorno prima.
Le ripeto però che dovrebbe farsi seguire da un medico competente che saprà intervenire nel caso ci fossero delle complicazioni. E' proprio sicura poi di volerlo vaccinare? Sarebbe bene aspettare almeno il primo anno d'età così che il sistema immunitario del bimbo si è già formato.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille. Io non sono la madre, ma un amico che si è proposto di aiutare. Purtroppo la vaccinazione è stata indicata dalla pediatra e, in questi casi, chi non ha la certezza e l padronanza di ciò di cui si parla, agisce pari pari secondo indicazioni di chi, come il medico, è detentore della cieca fiducia. Conosce, e se no sa dove trovarlo, un pediatra omeopata a Bologna?
Di nuovo.
[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
No non conosco omeopati a Bologna ma le vorrei precisare che in omeopatia non ha senso parlare di specializzazioni (pediatria, cardiologia ecc.) anzi, spesso chi si deve occupare di altre specialità non ha il tempo materiale da dedicare ai pazienti che, seguiti omeopaticamente, richiedono un'assistenza totale (sia telefonica che diretta). Le consiglio quindi di trovare un bravo medico omeopata, che si occupi (come ogni omeopata dovrebbe saper fare) sia di adulti che di bambini.

Cordiali saluti