Utente 106XXX
salve, l'ustione del quinto dito(mignolo) mano dx e un piccola porzione sottostante il dito mi fu provocata all'età di 3-4 anni da un fuoco d'artificio. Di recente feci un rx alla mano ed ebbi la conferma del mio medico curante in cui afferma che le ossa del dito sono cresciute alla normalità e la pelle verso il palmo è cresciuto un pò di meno rispotto alla dimensione delle ossa, le funzionalità e la sensibilità sono in buone condizione tranne al momento della totale distensione della mano forma a paletta, il mignolo si distende del tutto tranne l'ultima farange che rimane un pò piegata verso l'interno a causa della crescita non conforme alle ossa e anche del problema che il tendine si è un pò ritirata.
a questo punto vorrei porVi la mia domanda: s'è possibile ripristinare il totale distensione di questo dito mediante un'operazione chirurgica. spero di essere stato chiaro e attendo con pazienza una Vs. urgente risposta. grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Rocco De Vitis
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUFFANO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
In un caso come il suo,può essere possibile ripristinare sia un buon atteggiamento sia una buona funzionalità del dito con un intervento di plastica cutanea di allungamento(a zeta).La plastica di allungamento è possibile anche sui tendini,ma è utile valutare se è realmente necessaria...tutto questocomunque è possibile a patto che non ci siano deformità ossee.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie dr. medico per la sua pronta e chiara risposta. In quanto le ossa di questo dito, il mio medico di famiglia mi disse osservando le lastre della mano che feci nella posizione di ok e in quella d'appoggiata mi aveva confermato che le ossa hanno dimensioni normali (rx eseguita all'età di 18 anni, attualmente ho 21 anni). l'operazione lo ritengo necessario non dal punto di vista di vita quotidiana ma per altri motivi personali. le vorrei porre le seguenti domande: quanto tempo di fermo pressunto dovrò restare dopo l'operazione? siccome il tempo di attesa del servizio sanitario gratuito è molto lungo per questo genere di op.ne, mi converrebbe effettuare questa op.ne presso le ospedali senza la ricetta del medico? mi potrebbe accennare sulla spesa approssimata che dovrò sostenere in quest'ultimo caso? grazie infinite.
[#3] dopo  
Dr. Rocco De Vitis
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUFFANO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Che dirle...
L'intervento di plastica cutanea non richiede immobilizzazione solo bendagggio per 15-20 giorni...per quanto riguarda le modalità non sono in grado di risponderle...io lavoro solo nel pubblico e la potrei inserire in una lista di attesa pubblica...ma un consiglio glielo posso dare...
Cerchi uno dei miei due maestri entrambi a Roma prof. Catalano Francesco e prof. Fanfani Francesco, chirurghi della mano di alta esperienza.
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie dr. medico, ho appena inviato l'email ad entrambi i suoi maestri del policlinico Gemelli. spero di ottenere una loro risposta. siccome il problema la vorrei risolvere entro fine di maggio secondo come è meglio procedere: entrare in una lista d'attesa oppure presentarmi come da privato all'ospedale?
[#5] dopo  
Dr. Rocco De Vitis
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUFFANO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Visitano entrambi all'esterno dell'ospedale nei loro studi.