Utente 320XXX
Salve, ho iniziato ad affrontare il problema pressione nel 2003 durante le visite mediche per il lavoro, la minima si attestava sui 90/92 e il cardiologo molto pignolo nonchè professionale mi bloccava in ospedale.Cmq senza dilungarmi troppo garantemdomi una sua eauriente risposta, mi ha fatto fare tutti gli esami possibili...(fondo dell occhio, ecodoppler...ecc) e tutti risultati negativi,tanto che alla fine il cardiologo con relativa sorpresa si è rivolto a mio padre dicendoli: guardi suo figlio è sano come un pesce...mah! Comunque dal 2003 ho iniziato a controllare ugualmente la mia pressione sempre buona (media 130/80). Ultimamente ho fatto un ulteriore holter; questo il referto: IPERTENSIONE ARTERIOSA SISTOLICA DI GRADO 1 CON NETTA RIDUZIONE DEL DIPPING NOTTURNO, VALORI DIASTOLICI BORDELINE. BUONO IL TREND DELLA FREQUENZA CARDIACA. Aggiungo media pressione 135 82 PAM98 PP53 FREQUENZA CARDIACA 74.Il mio cardiologo mi ha riferito che ancora non c'è bisogno di cura rimandandomi ad un controllo tra 1 mese.Ho 31 anni, corro 3 volte a settimana non fumo e non bevo, sinceramente sono una persona normalmente ansiosa. Lei cosa ne pensa di questo referto, secondo lei un tipo di pressione arteriosa di 1 grado dovuta presumibilmente allo stato di ansia giornaliero con questa media di misurazione può creare danni alla distanza? Mi può dare qualche consiglio... La ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Anche a mio giudizio i suoi valori sono da controllare, ma allo stato attuale non sono ancora cosi' elevati da richiedere un trattamento farmacologico. Continui la sua attivita' sportiva , riduca l'apporto di sodio con la dieta.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2007
Effettuando diverse misurazioni la mia media e' 130 massima e 80 minima, trovo differenza tra braccio destro e braccio sinistro. E' possibile che al braccio sinistro rilevo 125 / 80 mentre al braccio destro 140 83? e' inoltre e' vero che bisogna prendere come punto di riferimento la seconda misurazione in quanto la prima e' viziata decisamente dalla congestione sanguigna o altro grazie.
Uso un apparecchio elettronico icomedical
[#3] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2007
Spero in una sua risposta...grazie
[#4] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2007
Salve vorrei chiederle un consiglio sull olio di pesce, premetto, cerco di mangiare pesce almeno 2 volte a settimana,parlo di merluzzo, pesce azzurro e ogni tanto pesce surgelato come bastoncini o altro,le chiedo in un libro ho letto che in mancanza di assunsione di pesce si puo' prendere l olio di pesce: quali sono le marche migliori e quanto se ne deve assumere in termini di compresse per dare un apporto soddisfacente e proteggersi da malattie cardiovascolari, dal momento in cui assumo quella quantita' di pesce alla settimana che le ho descritto prima? GRAZIE