Utente 842XXX
Egregio Dott. mi sono sottoposto a test allergici (RAST). Dopo gli esami sono risultato affetto da allergia al cipresso mediterraneo "t23" con concentrazione <4.68> kUA/l con livello lgE 3 (ALTO) con valori di rtiferimento da 3.5 a 17.5.
Caro dottore, io presto servizio come forza di polizia in Umbria (terra dei cipressi), allore >L echiedo se cortesemente voleva consigliarmi una strada da seguire per eliminare o quantomeno tamponare il fenomeno allergico. La informo che ho già effettuato diverse visite specialiste dove mo sono stati prescritti antistaminico Kestine Lio via orale e collirio Visuglican 4% che oramai mi somministro da circa un mese. In questi giorni ho avuto la possibilità di trasferirmi temporaneamente in ferie in zona di mare dove ho notato un rilevante miglioramento del fenomeno allergico.
Allora Le chiedo, cosa posso fare per questa allergia? cosa mi consiglia? Esiste un vaccino che posso fare?Fino a quando posso continuare a somministrare l'antistaminico ed il collirio?
La ringrazio anticipatamente per la Sua cortesia, ne approffitto per farLe sentiti auguri di buona Pasqua a Lei e famiglia.
Grazie!!!marco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
gentile sig. marco,
fortunatamente il periodo di pollinazione del cipresso volge al termine... se vuole provare a risolvere il problema può rivolgersi al suo allergologo di fiducia e chiedere se ci sono le condizioni per intraprendere un'immunoterapia specifica, vale a dire un vaccino...
auguri e cordiali saluti