Utente 110XXX
Ciao,
vorrei sottoporvi un piccolo quesito:
in seguito ad una caduta dalla moto e a dolori al polso della mano sinistra, sono andato a fare le lastre all'ospedale; le potete vedere qui sotto.

Il medico dell'ambulatorio, dopo che le ha viste, mi ha detto che non c'è nulla di rotto e probabilmente c'è stata solo una distorsione; il male è dovuto a questo e durerà per qualche settimana, calando con il tempo. Passati infatti una decina di giorni il male è andato via via scemando, presentandosi solo con alcuni movimenti e sforzi.

Oggi vado a ritirare le lastre e il referto e rimango leggermente stupito; dalle lastre io non vedo molto, ma non sono medico, però il referto dice: frattura parcellare al capo distale dello scafoide.

Posso immaginare che la possibile frattura sia difficile da vedere e non mi lamento di questo, però il medico che ha scritto il referto dice l'opposto di chi ha visto le lastre.

Mi sapete dare qualche consiglio e parere

link alle lastre

http://www.bustoarsizioprimo.com/salute/ManoSXwebA.jpg
http://www.bustoarsizioprimo.com/salute/ManoSXwebB.jpg

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
Ritengo, vedendo le sue RX, che la frattura sia effettivamente presente. Si tratta a mio avviso di una frattura parcellare che riguarda il tubercolo scafoideo.
Non si spaventi. Consulti per chiarimenti il medico che l'ha visitata "ab initio".
Le consiglio di indossare un'ortesi rigida del polso e di effettuare uan nuova Radiografia tra 7-10 gg per confermare la diagnosi. In caso di conferma dovrebbe portare l'ortesi per circa 25gg e quindi effettuare una nuova RX ed una mobilizzazione cauta e progressiva con assistenza del terapista.
Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la tempestiva risposta. Consulterò il mio medico.

Buona giornata