Utente 851XXX
buongiorno,
il 6 aprile ho preso un forte colpo alla gamba esattamente sulla parte interna sopra la caviglia. Ho avuto un versamento che si è esteso da metà polpaccio fino al piede, gonfiore persistente e dopo 5-6 giorni il dolore si è acuito e modificato. Il 15 aprile mi ha visitato il medico di famiglia che ha diagnosticato un trombo e prescritto terapia con eparina (FLUXUM 0.4 ml). Ad oggi il gonfiore è risolto, l'ematoma sta scomparendo, ma il trombo persiste (il medico che mi ha visto oggi ha detto che è quasi peggiorato). Mi ha detto di proseguire con l'eparina.
Mi domando se sono necessarie altre precauzioni (calza elastica? o riposo? fa bene camminare?) e se è il caso di farmi visitare da uno specialista. Vi ringrazio in anticipo. saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Andrebbe chiarita la sede della trombosi.
La diagnosi di Trombosi (?) si basa inoltre su rilievi clinici confortati da esami strumentali (ecocolordoppler) indispensabili per porre l'esatta indicazione alla terapia anticoagulante e per la successiva monitorizzazione dell'andamento clinico.
[#2] dopo  
Utente 851XXX

Iscritto dal 2008
grazie innanzitutto per la sua risposta.
il mio medico ha fatto la diagnosi dopo aver toccato la parte (circa 5 cm sopra la caviglia dalla parte interna, c'è una parte indurita che si estende in verticale (per altri 5 cm circa) e che mi duole se premuta. Non so darle migliori indicazioni riguardo alla sede della trombosi.
facendo pressione sento un po' di dolore anche dal lato esterno della stessa gamba, in corrispondenza del punto in cui ho sbattuto.
In ogni caso, non ho fatto alcun esame strumentale. Mi pare di capire che lei suggerisca invece di farlo. quindi serve una visita da uno specialista?
molti saluti e grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La descrizione che fa potrebbe evocare i segni di una trombosi superficiale del tratto di gamba della Safena interna.
In ogni caso l'esplorazione strumentale è indispensabile per escludere la compartecipazione del circolo venoso profondo.
Una calza elastica è in ogni caso indicata, ma la scelta va fatta su precisi rilievi clinicostrumentali.
[#4] dopo  
Utente 851XXX

Iscritto dal 2008
Grazie molte per le indicazioni.