Utente 110XXX
Buonasera, sono terrorizza dalla possibilità di aver contratto l'hcv da un ago potenzialmente infetto. Mi spiego meglio, lavoro in uno studio medico come segretaria, oggi subito dopo(dieci secondi) che il medico ha effettuato una infiltrazione intrarticolare ad un ginocchio mi sono punta. Dalla ferita è subito uscito molto sangue, il medico ne ha fatto uscire ancora un pò e poi ha provveduto a disinfettare la ferita prima con un disinfettante bianco e poi con uno arancione. Non so sinceramente quali e se malattie la pz. abbia, mi ha detto che posso stare tranquilla, non ha mai fatto interventi, fa solo dei controlli del sangue ogni tre mesi per il colesterolo. Ci sono forti rischi di contagio con la semplice puntura con ago anche se profonda?
Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la cosa migliore è che la signora esegua markers epatite ed HIV. Con la modalità descritta esiste un rischio HIV ed epatite ovviamente. Per le prossime volte si limiti a lavare con molta acqua e sapone ma non sprema la ferita, la faccia sanguinare naturalmente. Se non vaccinata per l'epatite B esegua vaccino immediato e se la signora ha epatite B le consiglio immediata visita infettivologica.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo dott. Masala,
le scrivo per dirle che dietro suo consiglio ho provveduto oggi stesso ad eseguire il vaccino per epatite B, non ho capito però se devo ricorrere all'infettivologo nel caso la pz. sia affetta da epatite B o C, visto che per la prima ho fatto il vaccino?
Grazie.
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se la signora ha l'epatite B dovrebbe fare anche le gammaglobuline anti B, altrimenti attenda poichè per la C non vi sono trattamenti prifilattici idonei.