Utente 111XXX
buon giorno

sono un uomo di 35 anni. due anni fa sono satoc affetto da condilomi per trasmissione sessuale, che sono stati rimossi con laser. Ultimamente ho avuto e forse ce l'ho ancora una uretrite(frequenti minzioni e perdita di liquido dal pene) che ho curato con antibiotico...dopodiche' l'urinocoltura ha dato esito negativo (unico valore fuori leucociti 86 range max 25). Il problema ora e' che sento un fastidio generalizzato nella zona del pene e una zona dell'asta e' un po' irritata(pelle secca/prurito)...volevo sapere se tutti questi sintome sono correlati e se la causa di tutto e' l'hpv che ho scoperto su questo forum (GRAZIE!!) che anche se i condilomi sono stati eliminati, il virus rimane nell'organismo.
L'altra domanda e' quale esame devo eseguire per accertare che non abbia un infezione e soprattutto il virus hpv? chi puo indicarmi un percorso terapeutico con medicine omeopatiche..

Grazie per l'interessamento
[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per quanto riguarda l'uretritr può darsi che non sia completamete guarita
Nelle uretriti da clamydia e da gonoccocco l'urinocotura può venire negativa. Le suggerirei di eseguire un tampone uretrale mirato a questi due agenti
Per quanto riguarda i disturbi che riferisce sul pene credo non siano da riferire all'HPV( l'unico evidente dell'HPV è il condiloma) che potrebbere essere dovuti ad una conseguenza terapia.
Il virus può rimanere nell'organismo per circa due anni dopo di che nella maggioranza dei casi scompare.
Non c'è nessune esame che possa valutare la presenza del virus allo stato latente ed è proprio per questo ci sono ancora punti oscuri sulla storia natutale di questa infezione
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
...grazie dell'informazione. avrei un'altra domanda da porle
e' da qulache giorna che ho dolori tipo crampi all'altezza della vescica. mi fa male quando mi piego e quando cammino, il fatto e' che non e' costatnte a volte scompare...puo' essere legato alla probabile infezione di cui mi ha accennato nella precedente risposta...

saluti
[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
no
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
buon giorno

oggi ho ritirato i risultati del tampone uretrale:

esame microscopico
tampone uretrale numerose cellule epiteliali

gonorrhoea t.uretrale negativo

chlamidia trachomatis pcr
secreto uretrale negativo

qual'e' il verdetto?

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Mi scuso per il ritardo con cui rispondo.
Sicuramete i disturbi non sono legati ad un fatto infettivo.
Per la secchezza ed il prurito penieno ne parli con il suo medico o con il dermatologo, può darsi che sia una forma allergico irritativa