Utente 905XXX
Buonasera... sono una ragazza di 23 anni e da settembre soffro di disturbi dovuti ad ansia, come colon irritabile ed extra sistole...
a settembre con il primo attacco di colite mi erano venute delle strane sensazioni, come di spossatezza, lieve vertigine e difficoltá di concentrazione scomparse poi in un mese.
da una settimana a questa parte peró mi sembra che queste sensazioni siano ritornate... mi sento nervosa ed agitata, come se avessi una mano che mi stringesse lo stomaco e anche quando cerco di alleviare la tensione e respiro profondamente, dopo un po' sono presa nuovamente da un senso di vertigine e mi sento ancora piú nervosa sino ad avere un senso di svenimento.
da settembre ho effettuato diverse analisi poiché i medici avevano sospettato una mancanza di ferro o di altri minerali, ma le analisi del sangue sono risultate perfette. Accusando anche un cerchio alla testa ho fatto una rx cranica e nn sono risultati problemi nemmeno di sinusite.
ho fatto anche una visita cardiologica e l ecg era nella norma.
A cosa potrebbero essere dovuti i miei problemi? sinceramente non so piú quali esami fare. Ogni medico che ho visitato mi ha detto che sto in perfetta salute.. dopo queste visite sono stata bene per un po' di tempo e poi questi sintomi si sono ripresentati. spero qualcuno mi sappia dare una mano...
[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
cara signorina

Da quanto da lei scritto, emerge una sintomatologia riconducibile a una sindrome ansiosa.
Quindi si rivolga al medico curante per la prescrizione di visita specialistica adeguata.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
mi sento senza alcun dubbio amsiosa e questa notte mi sono svegliata piú volte con un peso sullo stomaco, avevo anche dei movimenti muscolari, tipo forte tensione...
in questo periodo mi sento molto stressata per via dell'universitá e poi perché a giorni dovró prendere l' aereo ed il solo pensiero mi fa sentire male... ma a dire il vero da stamattina sto avendo dei problemi con le orecchie, nel senso che a volte mi fanno un po' male, ho una produzione maggiore di cerume (e non so sinceramente se anche siero) e mi da fastidio qualsiasi suono, anche quello dei tasti della tastiera... potrebbe trattarsi di un'infiammazione che mi causa anche questi sensi di vertigine magari aumentati dalla mia ansia?
premetto che fino allo sviluppo ho sempre avuto problemi di otite dovuti alle allergie primaverili...
il mio problema col mio medico curante é che é scrupolosa e fa bene, ma fin troppo... nel senso che se anche uno ha un semplice raffreddore prescrive ogni tipo di analisi e questo non fa altro che aumentare le mie paure..
mi ricordo che da piccola (era medico anche scolastico) mi disse che avevo un occhio pigro e che era il caso di fare accertamenti e quando andai dall'oculista mi disse che non avevo assolutamente niente...
[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Bravissima hai capito tutto.

Quando una persona si ascolta attentamente, scopre cose normalissime, che prima neanche si accorgeva di avere e che possono portare a preoccupazioni inutili
Quindi cerca di non ascoltarti più, cioè di stare meno attenta alla fisiologia del tuo fisico.
Vedrai che vivrai una vita migliore.
Se da sola non riesci, cerca un sostegno psicologico.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
grazie 1000 dottore... mi ha rassicurata :)
le auguro una buona giornata!
[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signorina

Di nulla.

Dopo l'aereo, mi faccia sapere.

Cordialmente

[#6] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
egregio dottore...
volevo dirle che le vertigini mi sono passate giá da qualche giorno, ho preso qualche bustina di anti infiammatorio OKI e dopo qualche giorno non ho avuto piú problemi, evidentemente erano dovute all'orecchio.
domani prenderó l'aereo comunque ed ora mi sento agitatissima. Sto iniziando ad avere la pressione a 20000 e 300000 battiti cardiaci. spero solo che non cada o che non mi senta male in volo! mi auguri buona fortuna!