Utente 633XXX
Buonasera Dottori,vorrei gentilmente un vostro parere.Ho sospeso da parecchi giorni un farmaco SSRI che mi ritardava l'eiaculazione ed ora tale disfunzione sessuale(che io usavo a mio vantaggio)non c'e' piu'.Ma e' possibile che io senta il bisogno di masturbarmi tante volte al giorno perche' soffro di eiaculazione precoce?Mi spiego meglio:se i tempi per raggiungere l'orgasmo fossero maggiori,e' possibile che la mia attivita' sessuale "solitaria" sarebbe piu' soddisfacente e di conseguenza sentirei il bisogno di masturbarmi con minor frequenza giornaliera?So che puo' sembrare una domanda banale,ma per me e' importante!Grazie.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

non entri in strane conclusioni diagnostico-terapeutiche.

Questi problemi vanno sempre affrontati in diretta con un esperto andrologo.

Nell'attesa, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi temi sessuali le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

l'eiaculazione "precoce" o "mal gestibile" è un problema tipico dei rapporti sessuali e non della masturbazione.
Molti giovani e meno giovani si masturbano prima di un rapporto sessuale per avere una migliore tempistica eiaculatoria durante il successivo rapporto coitale.
La masturbazione "ossessiva" dovrebbe richiedere un "ripensamento" da parte del paziente ( perchè?, troppo sex-WEB ?, pochi incontri con ragazze?, paura di avere dei rapporti ?) oppure la richiesta di aiuto da parte di uno specialista .
Non si può "gestire" la tempistica eiaculatoria" con la masturbazione
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

consultato un esperto andrologo poi, se lo desidera, ci tenga informati sugli eventuali e futuri sviluppi del suo problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com