Utente 694XXX
(ho 58 anni-sono stato sempre un eiaculatore precoce -9 anni fa' ho subito intervento 2 bypass )
da 2 anni e + non praticamente piu' erezioni-
sono stato da un andrologo che mi ha prescritto il viagra con aime' scarsi risultati -
poi 1 anno fa' vedendo sangue nello sperma sono sato dall'urologo che mi ha dato una cura antibiotica per 3 mesi-
il mio medico di base mi ha detto che alla mia eta' e prendendo da 10 anni una cardioaspirina al giorno+altiazem posso mettermi il cuore in pace perche di prostatite non si guarisce-
in questi giorni ho fatto le analisi del sangue con VES 16 > ho ancora l'infezione ?
da 6 mesi ho perso anche il desiderio sessuale-
insomma ho finito il con il tutto-
vorei provare con un ultma chance-ma dove posso trovare un bravo e sopratutto onesto specialista in provincia di Milano o a Milano-magari del servizio pubblico -o invece devo tirare giu' la clere ?
grazie cordialita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
...dalla prostatite si guarisce o quantomeno si può convivere con una forma cronica minimizzandone i sintomi.
Il calo del desiderio potrebbe essere secondario alla sua difficoltà di erezione.
Lei verisimilmente ha una difficoltà di erezione avanzata, il che non vuol però dire che non vi sono soluzioni!
Sia su questo sito che su quello della Società Italiana di Andrologia (www.andrologiaitaliana.it) può cercare un Andrologo nella sua zona: Ci faccia poi sapere.
[#2] dopo  
Utente 694XXX

Iscritto dal 2008
Dott.Pescatori-la ringrazio per la tempestiva risposta
ma vorrei sapere se con VES 16 > ho ancora l'infiammazione-per il consiglio -purtroppo l'andrologo
dove sono stato l'ho trovato propio con il sito andrologia italia e.........."lasciamo perdere"
grazie
cordialita'
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La VES è un indice molto poco specifico; darei la priorità innanzitutto alla valutazione clinica diretta.
In bocca al lupo per l'identificazione di un valido Andrologo.