Utente 113XXX
Salve, sono un ragazzo affetto da ittiosi X-Linked e volevo porvi una domanda.
Il dermatologo di fiducia mi ha prescritto due creme per combattere questa forma di cheratinizzazione: composto a base di vasellina ed acido salicilico al 9% per combattere la malattia mentre l'ikeriane come crema di mantenimento.
La domanda che faccio è la seguente: esiste una cura più efficace della medesima per combattere questa forma di ittiosi o mi consigliate di seguire quella attuale?

Grazie in anticipo per la risposta e per il tempo dedicatomi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Esistono tantissime e diversi approcci per questa patologia che rimane - per la sua geneticità - permanenete e solo tamponabile.

Si fidi del suo dermatologo.

cari saluti