Utente 113XXX
Buongiorno,
vi ringrazio innanzitutto per l'aiuto. Una settimana fa ho preso un calcio sullaparte sinistra del torace. All' inizio non sentivo dolore; svegliatomi il giorno dopo ( è accaduto di sera ), avverto un certo dolore e ho quasi la certezza di essermi incrinato o rotto una costola. I sintomi che posso osservare sono:

un gonfiore sulla parte interessata ( un paio di dita sotto il cuore ) che si estende fino al centro del torace dove terminano le costole ( sento un po di dolore anche li, ma quasi esclusivamente se premo, inizialmente forse non me ne ero accorto )

dolore in questi due punti: quasi assente o assente quando sto in piedi o seduto, un po maggiore o assente se sdraiato, di medio livello quando mi sdraio o faccio sforzi addominali. Generalmente anche nelle fasi peggiori è sopportabile, non sento la necessità di antidolorifici

dolore nella zona sotto il cuore quando faccio un respiro molto ambio: comunque decisamente sopportabile.

Può trattarsi di una incrinatura o posso avere una costola rotta?
Facendo palestra ho smesso completamente di allenarmi. Dati i sintomi che vi ho riportato potrò tornare ad allenarmi fra un mese? Quando pensate che sparirà il dolore?
Se possibile vorrei che mi suggeriste alcune indicazioni per accellerare la guarigione ( so ad esempio che fare sforzi, bere caffè o alcol sono cose che non aiutano ).

Vi ringrazio per l'aiuto
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signore,

è vero che sia in presenza di infrazione che di frattura costale non esistono rimedi terapeutici dedicati, ma l'atteggiamento di prudenza potrebbe variare in funzione della gravità del danno. inoltre siccome la frattura costale viene a determinarsi per una forza di una certa importanza, questa potrebbe interessare inoltre in funzione della costa e del punto dove viene applicata la forza traumatica un risentimento degli organi toracici o addominali.

pertanto la invito ad andare dal suo medico curante in modo tale da essere visitato e credo le verrà richiesto anche un torace per studiare sia le coste che il parenchima polmonare. qualora fossero interessate le coste dalla 12 alla 10 le verrà richiesta comunque una ecografia epatica o splenica (se emilato di destra o di sinistra).

non sottovaluti il problema

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta davvero rapida.

Per le questioni legali che ne potrebbero conseguire ( denuncia obbligatoria da parte del medico in particolari condizioni ) vorrei evitare, a meno di una assoluta necessità, di effettuare particolari visite.
Rispetto ad altri casi simili, sui quali ho potuto documentarmi su questo stesso sito, mi sembra che la mia situazione le sia parsa piuttosto allarmante. Al fine di poter prendere una decisione adeguata, vorrei conoscere i motivi che la hanno spinta a mettermi così in allerta ( qualche sintomo particolarmente preoccupante? ). Eventualmente, potrei accorgermi di alcuni sintomi futuri e correre subito ai ripari come mi ha consigliato.

A questo proposito, la informo che un motivo per il quale posso non essermi accorto subito del danno ricevuto è che ero sotto lieve effetto di alcol ( 33cl 10% ) e che mi sono trovato in una situazione piuttosto "adrenalinica".

Per concludere, la situazione mi sembra migliorata: prima ( quando le ho scritto ) avvertivo un lieve dolore quando inspiravo completamente, adesso sento appena un lieve fastidio, anche se il gonfiore persiste. Nella prima email, ho scordato di dirle
che camminando in discesa avvertivo un fastidio.

La ringrazio per la sua pazienza, e le porgo i miei migliori saluti

[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
non so a quale denunica obbligatoria si stia riferendo.
anche in una riferita aggressione, lei potrebbe anche decidere di non denunciare la persona ammesso che lei poi la conosca.

per quanto mi riguarda sono cose, quelle medico legali, che non prendo mi in considerazione. esiste per prima cosa la salute del soggetto.

mi perdoni poi, non so a cosa si riferisce riguarda la mia esperienza nel sito. io le riporto la mia esperienza reale e non virtuale come potrebbe essere rilevata all'interno del sito

cordiali saluti