Utente 547XXX
Salve mi sono traferito per lavoro in un paese scandinavo. Sono qui da Marzo. Dopo circa un mese di soggiorno ho incominciato ad avere problemi agli occhi. Molto arrossati, dolore attorno alla zona oculare, molto fastidio per la luce intensa solare, prurito e bruciore ma mon lacrimazione. In più dolore come una emicrania alla sommità del naso ad altezza degli occhi. Non grande differenza tra interno ed esterno. Anzi forse all'aperto è meglio.

Qui mi hanno visto e mi hanno dato collirio specifico x le allergie da polline, cortisone spray per il naso e l'antistaminico. Mi hanno detto che qui la concentrazione di pollini tra aprile e maggio è enorme. Devo dire che solo il crtisone mi ha dato un sollievo. Come faccio a sapere di cosa si tratta? Serve fare le prove allergiche? E' la cura giusta? Perchè non mi passa? Non credo di essere mai stato allergico prima.

Vi ringrazio in anticipo per la vostra opinione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Si' servono le prove allergiche (rast e prick).

Potrebbe essere una allergia a pollini di piante che a casa sua scarseggiano e li' invece abbondano (dice u nnome a caso, betulla).